27/06/2017temporale e schiarite

28/06/2017temporale forte

29/06/2017piovaschi e schiarite

27 giugno 2017

Vittorio Veneto

Il Museo della Battaglia di Vittorio al Pentagono di Washington

Il comune vittoriese avrà una sezione dedicata all'esposizione per il centenario

commenti |

VITTORIO VENETO - Vittorio Veneto, attraverso il Museo della Battaglia, parteciperà ufficialmente ad una serie di eventi celebrativi della Grande Guerra organizzati negli Stati Uniti, a Washington.

 

A seguito dei contatti tra l’assessore alla cultura Antonella Uliana e il professor Renato Miracco, referente culturale presso l’Embassy of Italy a Washington, il Comune di Vittorio Veneto parteciperà ad un evento espositivo organizzato presso il Pentagono nell’autunno 2017.

 

La mostra sarà dedicata alla Grande Guerra e alle sue diverse implicazioni. Una intera sezione sarà riservata a Vittorio Veneto e alle vicende dell’ultimo anno di guerra che hanno visto il nostro territorio direttamente coinvolto anche con l’impiego di contingenti americani.

 

Vittorio Veneto sarà presente con il materiale fotografico, custodito al Museo della Battaglia, che rappresenta un punto di eccellenza per la conoscenza e valorizzazione di questi eventi storici anche a livello internazionale.

 

Grazie all'interessamento dell’Amministrazione Comunale vittoriese, oltre a Vittorio Veneto ed al Museo della Battaglia, sarà presente anche una sezione dedicata ad Ernest Hemingway, con il materiale che verrà fornito dal Museo Hemingway e della Grande guerra della Fondazione Luca di Bassano del Grappa.

 

Commenta questo articolo


Loading...

Dello stesso argomento

immagine della news

27/02/2017

"Salvate i cannoni!"

Si dovranno attendere mesi per il restauro dell'obice e del mortaio del Museo della Battaglia

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.916

Anno XXXVI n° 12 / Giovedì 22 giugno 2017

C'ERA UNA VOLTA VIA CAPRERA

Lo sceriffo Gentilini ce l’ha ancora nel cuore. Tanto da prendere carta e penna e scrivere al Quindicinale. Per far memoria di una strada che era “centro commerciale urbano”. Dove si trovava il cementista, lo zoccolaio, lo stradin, l’osteria col servizio di carrozze....

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×