20 settembre 2019

Castelfranco

Il mostro di Loch Ness a Castelfranco

“Madlake of Mistery” alla Baita al Lago per ironizzare sui laghi e sui loro misteri

commenti |

CASTELFRANCO - La leggenda del mostro di Loch Ness è scritta nelle leggende popolari e si è diffusa nel corso dei decenni, arrivando ad emozionare intere generazioni.

Dopo una stagione di pioggia che ha riempito il Lago al confine tra Castelfranco e Cittadella è giunto il momento di ricordare quel misterioso serpente enorme con un evento unico, il “MadLake of Mistery”, il “Mistero del Lago Pazzo”. L’idea è di Catch a Fire, D1 Events & Le Figarò Staff, tre staff di event manager che ruotano sull’asse tra il Padovano e il Vicentino, che gli ultimi due anni hanno proposto i party più cool allo Shindy di Bassano del Grappa, sempre sul tema del “mad”, della follia e del divertimento.

 

Venerdi 14 giugno dalle ore 22:30 alle quattro del mattino il Lake Terrace dell’Eurobaita al Lago (la zona della terrazza che si specchia sul lago), si balla coi decibel di due differenti situazioni musicali a ritmo di bass music e rock e commerciale. Nella prima sala, il “Lake Garden Stage” l’alchimia sarà reggae, hip hop, drum'n'bass, dubstep con No One Knows (Dim Mak / Diamond Society), Auza (Trash Dance) con il suo jungle, global beat ed electro, l’hip hop di Andrea Martini e la selecta classic hip hop di Dok fino a Buyaka (Bassano per Niente Bene) che chiuderà a suon di reggae e dance hall. Una sala coordinata e pensata da Meno, l’ideatore della battle Face to Face che sta spopolando in mezzo Veneto. Nella Mistery Room, invece, sonorità rock, commerciale, house e 360° con Ale Doro (Radio Piterpan), l’house di Vida Loca, Senior Poky (Le Figarò) e il suo commercial house. Infine, Peter Moor e grandi ospiti non ancora resi noti. Infoline 347 1601229.

 

Leggi altre notizie di Castelfranco

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×