10/12/2018velature sparse

11/12/2018sereno

12/12/2018quasi sereno

10 dicembre 2018

Mogliano

Mogliano chiude il Campionato con una pesante sconfitta

Annata da dimenticare al più presto per i biancoblù. Calvisano rifila una valanga di mete agli ospiti e si prepara per le semifinali.

Alfio Guarise | commenti |

Il cerchio finale dei giocatori del Mogliano

CALVISANO – Termina con una sconfitta, purtroppo pesante, il Campionato di Eccellenza del Mogliano in questa stagione 2017/18. Giornata fantastica per interpretare al meglio una partita di rugby e in questa situazione climatica Mogliano ha cercato di dare tutto per giocare i palloni a disposizione ed onorare questa ultima partita stagionale nonostante l’assenza di particolari obiettivi. Ci stava riuscendo nella prima frazione ma Calvisano dal canto suo ha palesato la giusta determinazione e attitudine che dovrà mantenere anche nelle prossime partite di semifinale, concedendo poco ai biancoblù e condannandoli cinicamente all’ennesima sconfitta. Una anno di esperienze, spesso sfortunate, che potranno e dovranno rappresentare un utile bagaglio in futuro. Tornando al match, nel primo tempo Mogliano tiene spesso in mano le redini della partita, ma a segnare è solo Calvisano. Tre le mete subite, forse troppe per quanto visto in campo, ma il rugby è cosi, se concedi opportunità alle grandi squadre, vieni spesso castigato, cosa che al contrario non è successa sulle occasioni che i biancoblu hanno comunque creato.





Col passare dei minuti il pack di casa inizia a mettere grossa pressione in mischia chiusa agli avanti del Mogliano, e sul finire del primo tempo e l’inizio del secondo, due mete nascono proprio da questa fase di gioco. Il resto del secondo tempo vede purtroppo Mogliano calare l’intensità e il passivo diventa molto pesante con tante mete subite senza riuscire a ribattere colpo su colpo ai Calvini. Peccato perché pur di fronte ai Campioni uscenti, c’era la voglia di chiudere il Campionato con una partita un po’ diversa. Arrivederci alla prossima stagione sportiva e grazie per averci seguito e sostenuto nonostante le difficoltà e i risultati non proprio confortanti, apprezzando il coraggio e la voglia di non mollare mai che i ragazzi hanno sempre cercato di mettere in campo, a volte riuscendoci ed altre no. Continuate, però, a seguire le imprese della squadra cadetta e del settore giovanile, gia da domani importanti appuntamenti con L’Under 18 impegnata a San Donà e in corsa per passare alla fase successiva del Campionato Elite di categoria, l’Under 16 ad Oderzo e la Cadetta in casa nel derby contro il Casale.





Federico Dalla Nora: "Forse la peggiore partita che ci potesse capitare a fine stagione, ma siamo partiti bene e siamo stati in partita per i primi trenta minuti, poi abbiamo commesso troppi errori. Non tutti oggi erano al massimo, dopo un Campionato per vari motivi davvero usurante. Mi dispiace per i 50 punti che non credo meritassimo, ma oggi il campo ha dato questo risultato e dobbiamo accettarlo. Devo dire che siamo stati bravi ad arrivare alla fine di questo Campionato e ringrazio nuovamente il mio staff per non aver mai mollato. Anche se dal punto di vista dei risultati non è stato un anno soddisfacente, ci sono delle basi solide da cui poter partire con positività per la prossima stagione.” 



TABELLINO:



Calvisano (Bs), PATA Stadium – sabato 14 aprile 2018



Campionato Eccellenza, XVIII giornata



Patarò Rugby Calvisano v Mogliano Rugby 50-0 (21-0)



Marcatori: p.t. 24′ M Giovanchelli tr Novillo (7-0), 30′ M Bruno tr Novillo (14-0), 37′ M Zdrilich tr Novillo (21-0).



S.t. 4′ M Zdrilich (26-0), 11′ M Bruno (31-0), 21′ M Bruno tr Novillo (38-0), 30′ M Dal Zilio tr Novillo (45-0), 38′ M Cafaro (50-0). Patarò Rugby



Calvisano: Tuimavave; Bruno (65′ Susio), Chiesa (c), Mortali (58′ Dal Zilio), Balocchi; Novillo, Semenzato (51′ Consoli); Zdrilich (45′ Archetti), Pettinelli, Martani; D’Onofrio, Zanetti (51′ Andreotti); Biancotti (62′ Zilocchi), Giovanchelli (62′ Morelli), Rimpelli (62′ Cafaro).



All. Brunello



Mogliano Rugby: Guarducci (40′ Mornas); Buondonno, De Masi (30′ Zanchi), Bonifazi (57′ Gentile), D’Anna; Giabardo A, Gubana; Baldino, Carraretto (44′ Ferraro), Corazzi (c); Flammini, Finotto; Vento (45′ Bigoni), Nicotera, Buonfiglio.



All. Dalla Nora



Arb. Vivarini



AA1: Vedovelli AA2: Salafia



Quarto uomo: Pulpo



Cartellini: nessuno



Calciatori: Novillo (Calvisano) 5/8



Note: giornata soleggiata, campo in ottime condizioni, 1000 spettatori



Punti conquistati in classifica: Patarò Calvisano 5, Mogliano Rugby 0



Man of the Match: Pierre Bruno (Calvisano)


 



foto dell'autore

Alfio Guarise

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Mogliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×