20/06/2019quasi sereno

21/06/2019quasi sereno

22/06/2019possibile temporale

20 giugno 2019

Treviso

M'ILLUMINO DI MENO: A TREVISO SI SPENGONO LE LUCI

Luci spente e studenti in piazza

| commenti | (3) |

| commenti | (3) |

TREVISO - Siete a pronti a spegnere le luci? "M'illumino di meno", il 17 febbraio, giungerà all' ottava edizione. L'iniziativa, promossa da Radio2 Caterpillar nel 2005, ha lo scopo di promuovere il risparmio energetico.

La Provincia di Treviso, come ogni anno, vi aderisce. E alle ore 18.00 gli uffici della provincia avranno le luci spente. Anche Coop Adriatica ha reso nota la sua partecipazione all'evento: verranno abbassate le luci in 171 negozi e ,a Maserada sul Piave,  Coop  regalerà lampadine a basso consumo energetico a tutti i cittadini, da ritirare in Comune dalle 9 alle 11.30.

Rete degli Studenti Medi di Treviso  e Unione Universitari hanno accolto l'iniziativa, e la sfrutteranno per denunciare la mancanza di intereresse del Comune per la raccolta differenziata. Un Flash Mob è stato indetto per il 17 febbraio. E alle 17, i ragazzi saranno in PIazza Indipendenza, per spiegare a tutti i cittadini la gravità della situazione e la necessità di un intervento.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Ogni atto, pure piccolo che sia, per risparmiare energia, è ormai dovuto !
Pertanto spegnere qualche lampadina a casa propria, qualche lampione "di troppo", risulta essere cosa valida.
MA MI MERAVIGLIO CHE LA PROVINCIA, I COMUNI, ogni sindaco non vietino ai negozi, ai locali di ogni genere di lasciare le loro porte SPALANCATE DURANTE TUTTO L'ORARIO DI APERTURA, con i sistemi di riscaldamento (le "famose" barriere a flusso d'aria calda...) che spreccano montagne di soldi, che inquinano !
Senza parlare dalle temperature estive, pazzesche, mantenute all'interno di quasi tutti questi negozi e locali !

Volete veramente risparmiare e fare risparmiare ??? Basterebbe un'ordinanza di cinque righe ... e la promessa (mantenuta!!!) di qualche bella multa per sistemare tutto in tre giorni e anche meno.
Ma non si fa... perché ? Ma che ignoranza ( di noi tutti), ma che ipocrisia (di tanti).
Un "caloroso" saluto da Mago Merlino, oggi triste e ...disincantato !

segnala commento inopportuno

Concordo con Merlino,

ma dico che visto quanto paghiamo di tasse è vergognoso avere strade ed autostrade senza illuminazione!
Esistono fari con pannelli solari e batterie che non consumano!
Gli sprechi sono altri!

segnala commento inopportuno

alla Rete degli Studenti Medi di Treviso e Unione Universitari. le istutizioni "sono troppo vecchie" per avere l'energia che ci vuole oggi per essere al passo con i tempi.
speriamo, e la speranza è sempre l'ultima a morire, che il comune di treviso e i comuni dintorni riconoscano la necessità di dare "aria fresca" alle loro roccaforti per incentivare ad iniziative come questa.

segnala commento inopportuno

Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×