07 dicembre 2019

Oderzo Motta

Militari “mottensi” donano macchinario ad ospedale africano

A Gibuti protagonista il “Cimic Group” di stanza alla caserma Fiore di Motta

commenti |

commenti |

Militari “mottensi” donano macchinario ad ospedale africano

MOTTA DI LIVENZA - Il settore della Cooperazione civile e militare del contingente militare italiano ha donato ad un ospedale di Gibuti, in Africa, la sonda ecografica “PA240”, un apparato impiegabile nel settore cardiologico.

La cerimonia si è svolta al nosocomio della cittadina di Balbala alla presenza del Comandante della Base Militare Italiana di Supporto, Colonnello Lorenzo Guani, e del Direttore del nosocomio, Houssein Ahmed Guadid, che ha ringraziato il Comandante per la donazione e per la collaborazione fornita.

L’attività è stata pianificata e condotta dagli specialisti della Cellula Cimic (acronimo che sta per Cooperazione Civile Militare) proveniente dal Multinational Cimic Group di stanza alla caserma Fiore di Motta di Livenza.

L’Italia attualmente assicura la sua presenza a Gibuti con la base di supporto, da oltre tre anni punto di riferimento per tutte le attività operative e di addestramento condotte dai militari italiani nel Corno d’Africa.

La Base Militare Italiana di Supporto a Gibuti conta circa 90 militari che compongono il nucleo permanente della missione.

 

fonte: www.cimicgroup.org

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

immagine della news

12/03/2018

A Motta esercitazione militare internazionale

Double River 2018 è stata organizzata alla Caserma Mario Fiore di Motta, sede del Multinational CIMIC Group, l’unitá dell’Esercito specializzata in cooperazione civile-militare

immagine della news

03/09/2015

Prefetto in caserma a Motta

Autorità locali, sindaci e Forze Armate stamattina hanno presenziato all'inaugurazione del monumento ai caduti del reparto Cimic

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×