25 agosto 2019

Treviso

I migliori artisti e l’energia delle Marching band nelle piazze: a Treviso torna il grande jazz

Il festival Treviso Suona Jazz, dal 17 al 26 maggio, porterà in città 130 artisti, concerti, film e mostre

Isabella Loschi | commenti |

Fabrizio Bosso

TREVISO - Torna a Treviso la rassegna jazz che riempie piazze e angoli del centro storico con i migliori musicisti nazionali ed internazionali. La quinta edizione di Treviso Suona Jazz, dal 17 al 26 maggio, porterà ben 130 artisti ad esibirsi in palazzi di prestigio, luoghi all’aperto e in una ventina di locali della città.

Il festival, ideato dall’associazione culturale Urbano Contemporaneo, con direzione artistica a cura del contrabbassista Nicola Bortolanza, offre un ricco programma e una proposta culturale di qualità con i musicisti italiani premiati Top Jazz, concerti coinvolgenti con le Big Band dei Conservatori di Musica Agostino Steffani e Francesco Venezze, che oltre alla musica abbraccia anche il mondo del cinema, del fumetto, della fotografia e della pittura. Tra le novità di questa ricca edizione i concerti fuori le mura della città: nel quartiere di San Liberale imperdibile l’appuntamento al Teatro delle Voci con Fabrizio Bosso in trio. Il musicista sarà a Treviso sabato 25 maggio con lo Spiritual trio, con Alberto Marsico, un virtuoso dell’hammond, e da un batterista dallo swing micidiale come Alessandro Minetto.

Tornando alle contaminazioni di musica e arte, vendita 17 maggio sarà inaugurata la mostra di Walter Marin alla libreria San Leonardo, in piazza Santa Maria dei Battuti. Il giorno dopo, sabato 18 maggio allo Spazio Solido di via Inferire, alle 18.30, sarà aperta la mostra “Miles, assolo a fumetti”, a casa del Treviso Comic Book festival.

Mentre giovedì 23 maggio a Cà dei Ricchi sarà proiettato “Safety Last”, il film più famoso di Harold Lloyd, l’attore da molti riconosciuto come uno dei “re delle comiche” insieme a Charlier Chaplin. Per l’occasione il film torna a vivere nella sua forma originale, senz’audio con le immagine musicate dal vivo a cura di Cineforum Labirinto.

Altra importante novità di quest’anno le Marching band con la loro carica di energia e simpatia. Si parte con tutta l’energia dei Funkasin Street band, venerdì 17 maggio, ore 17.45 piazzetta Don Pasin e al Quartiere Latino e sabato 18 maggio i Tiger Dixie Marching band suoneranno prima in via S. agitino, ore 17.45, poi in piazzetta del Battistero, ore 18.30.

A dare il via ai concerti, mercoledì 22 maggio a Palazzo Giacomelli, sarà Scott Hamilton, icona del sax d’estrazione swing, e Paolo Birro, uno dei più importanti pianisti del nostro Paese, che presenteranno in esclusiva al pubblico il nuovo cd in uscita. Venerdì 24 maggio nella chiesa di San Gaetano, altri due big: sono Gabriele Mirabassi, tra i migliori clarinettisti del panorama mondiale, e il fisarmonicista Simone Zanchini, tra i più originali fisarmonicisti della scena internazionale. Un incontro al vertice tra due grandi virtuosi del proprio strumento, in città anche il giorno seguente per un workshop a Palazzo Da Borso.

“E’ importante puntare sulla qualità e creare sinergie, Treviso Suona Jazz ha dimostrato di essere un progetto in forte crescita, in grado di dialogare con le realtà del territorio - ha sottolineato Nicola Bortolanza - Desidero in particolare modo ringraziare la nuova amministrazione comunale, con la quale sin da subito si è creata una forte sinergia. Il ruolo e la sentita vicinanza del Comune nell’organizzazione della manifestazione sono stati molto importanti perché si sono creati i presupposti per una crescita futura”.

Anche questa edizione sarà caratterizzata dalla collaborazione con i Conservatori di Musica Steffani di Castelfranco, Venezze di Rovigo, e con l’associazione Manzato di Treviso che si esibiranno con le Big Band sotto la Loggia dei Cavalieri. Ai migliori allievi quest’anno sarà assegnata una borsa di studio per le clinics estive di “Umbria Jazz”.

Nelle giornate del festival i concerti principali saranno affiancati da “improvvisazioni per la città”, appuntamenti che coniugano la buona cucina e la buona musica jazz, con protagonisti i musicisti del nostro territorio.
Il programma completo è consultabile visitando www.trevisosuonajazz.it

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×