24/02/2018parz nuvoloso

25/02/2018variabile

26/02/2018quasi sereno

24 febbraio 2018

Treviso

Il mega tiramisù da 266 metri fa il record del mondo, ma è giallo sugli ingredienti

La Confraternita del Tiramisù di Treviso contesta l'uso della panna

commenti |

tiramisù record del mondo

TREVISO-GORIZIA - Il tiramisù più lungo del mondo ha già ricevuto la prima contestazione del suo record. In poche ore il dolce realizzato ieri a Villesse (Gorizia) è infatti passato da detentore del primato a “imbroglio”: è stato Annibale Toffolo, segretario della Confraternita del Tiramisù di Treviso, a segnalare la violazione di quella che è ritenuta la ricetta tradizionale.

 

“Il dolce in questione è stato confezionato con ben 400 chilogrammi di panna (in quantità eguale al mascarpone utilizzato) e non può considerarsi tiramisù, dolce che non prevede la panna tra i propri componenti” dichiara Toffolo.

 

Il risultato è stato ufficializzato nel pomeriggio dal giudice del Guinness Word Record di Londra, Lorenzo Veltri, dopo che per tutta la giornata oltre trenta pasticceri e decine di volontari hanno lavorato preparando e assemblando vassoi dell'ottimo dolce, lungo i corridoi del centro commerciale Tiare.

 

Il mega-tiramisù misura in tutto 266, 9 metri. Per realizzarlo sono stati utilizzati, oltre ai giù citati panna e mascarpone, 48mila savoiardi, 420 litri di caffè, 200 chili di zucchero, 3mila uova e 47 litri di marsala. E’ stato costruito in 4 strati, perché il regolamento prevede un’altezza minima di 8 centimetri.

 

I puristi della Confraternita non ritengono quindi valido il record, in quanto è stato utilizzato un ingrediente – la panna – non previsto dal suo disciplinare: ricetta in cui rientrano mascarpone, zucchero, uova, savoiardi, caffè, cacao e (facoltativamente) liquori.

 

"Per preparare 'il tiramisù più lungo del mondo' ci siamo attenuti agli ingredienti elencati nel regolamento del Guinness World Record. Tra questi ci sono 'mascarpone cheese' e 'cream', ovvero panna. Non abbiamo barato". Così si è difeso Mirko Ricci, organizzatore del record , rispondendo alla Confraternita.

 

Chi impugna la prova di ieri, dice Ricci all'ANSA, "non conosce bene la storia del tiramisù: nella sua forma arcaica, la 'Coppa Vetturino Tirime Su' prevedeva l'uso della panna tra gli ingredienti". E conclude: "Non abbiamo scippato nessun record a nessuno, perché è la prima gara di questo tipo che si organizza al mondo. Questa è l'ennesima polemica inutile, che fa male al territorio e al dolce in sé, perché si potrebbe sfruttare tutti insieme il successo del dolce nella maniera più pacifica".

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.930

Anno XXXVII n° 4 / 1 marzo 2018

SCHIAVI DELGIOCO

Il male del secolo? No, della Marca. Ogni anno si giocano somme milionarie alle slot machines. Ecco i dati

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×