21/09/2017quasi sereno

22/09/2017quasi sereno

23/09/2017parz nuvoloso

21 settembre 2017

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Maxi incendio a Vidor, bruciano rifiuti speciali. Scoppi e vasta nube di fumo

Un intossicato e un vigile del fuoco colpito da esaurimento da calore

commenti |

VIDOR - Il maxi incendio che ha coinvolto il capannone della Vidori Servizi Ambientali riguarda rifiuti speciali. Lo ha reso noto il personale del Suem 118, presente insieme ad Arpav sul luogo. l’incendio ha avuto origine poco dopo l’orario di pranzo. La ditta si occupa del trattamento di rifiuti industriali ed è sita in via Tittoni, in zona industriale.  

 

Il sindaco di Valdobbiadene Luciano Fregonese, sul suo profilo Facebook, ha scritto: “Cautelativamente e fino a comunicazione formale di ULSS e ARPA, consiglio a chiunque di chiudere le finestre e rimanere in casa. Incendio alla Vidori di Vidor”. 

 

Si tratta di un incendio di vaste proporzioni che i pompieri stanno affrontando con una decina di squadre anche da fuori provincia.

 

Stanno bruciando rifiuti: chiaramente è troppo presto per conoscere le cause.  

 

La zona che circonda la Vidori è stata blindata, e anche la sp34 è stata chiusa al traffico. Sul posto i Vigili del Fuoco, i Carabinieri, il personale del Pronto Soccorso, l'Arpav e il sindaco Albino Cordiali.   

 

Un operaio della ditta è giunto al Pronto Soccorso dell’ospedale di Conegliano con lievi sintomi d’intossicazione che non hanno richiesto ricovero. Anche per uno dei vigili del fuoco, colpito da esaurimento da calore, si è resa necessaria l’assistenza medica.

 

L'emergenza è passata intorno alle 17.45, quando la situazione è ritornata sotto controllo. L'intervento dei vigili del fuoco ha impedito che il rogo si propagasse a materiali più pericolosi di quelli andati a fuoco.

 

Ingenti i danni alla struttura, e grande la quantità di rifiuti andati a fuoco: ad andare a fuoco è stato il reparto di produzione dei rifiuti assimilabili. Fortunatamente - l'azienda era chiusa per ferie - non ci sono stati feriti durante l'incendio, e il personale del Suem ha dovuto prestare solo le cure sopra citate.

 

Foto: Suem Veneto

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

L'Italia vuole dare il visto umanitario ai profughi per potersi muovere in Europa. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.920

Anno XXXVI n° 16 / 14 settembre 2017

NO. AL CANSIGLIO PRIVATO

Ecologisti in sciopero della fame contro le delibere regionali. La vendita dell’ex hotel San Marco, a loro giudizio, potrebbe de-statalizzare l’altopiano e la foresta. Un pericolo, per il territorio. E per la gente

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×