13 dicembre 2019

Conegliano

Maxi blitz dei vigili in un locale di Conegliano: hashish, coca ed eroina dietro la consolle del dj

Le sostanze stupefacenti scoperte dal cane antidroga, sequestrati anche 500 litri di alcool

Roberto Silvestrin | commenti |

immagine dell'autore

Roberto Silvestrin | commenti |

Maxi blitz dei vigili in un locale di Conegliano: hashish, coca ed eroina dietro la consolle del dj

CONEGLIANO - Hashish, cocaina ed eroina alla festa organizzata senza alcuna autorizzazione: è quanto emerso dopo il blitz della polizia locale di Conegliano all’ex “Red Love” di via Galvani.

 

L’operazione è scattata nella notte tra sabato e domenica, intorno alle 22.30: 15 uomini del comando di piazzale san Martino, guidato dal comandante Claudio Mallamace, 5 agenti dell’unità cinofila della polizia locale di Treviso e 4 Carabinieri hanno sequestrato 878 bottiglie di alcoolici (500 litri circa) e 15 grammi di sostanze stupefacenti.

 

Erano nascoste dentro un pennarello, appoggiato dietro la consolle del dj: è stato il cane “Hitch” a scovare la droga. Ha preso in bocca il pennarello, attirando l’attenzione degli agenti. Le forze dell’ordine hanno messo i sigilli al locale, dove una volta c’era il famoso night club: fino a domenica la struttura veniva invece affittata per serate ed eventi. Il locale è di una società italiana, che l’aveva affittata ad un’altra società, sempre italiana.

 

Questa l’affittava a sua volta a privati per l’organizzazione di feste. I proprietari erano all’oscuro di tutto: gli organizzatori erano però sempre gli stessi, e avevano dato vita ad una vera e propria organizzazione di serate, con tanto di buttafuori e transenne. Peccato però che non avessero nessun permesso per il pubblico esercizio. Le feste erano organizzate da persone di origine camerunense, che ora dovranno rispondere di quanto emerso: lo spazio è stato sigillato anche per la mancanza di autorizzazioni alla vendita di alcolici e per l'insufficienza dei requisiti in materia di presidi igienici. Alla festa anche molti cittadini di origine nigeriana, e diverse tra tutte le persone identificate nella serata di sabato avevano precedenti per droga.

 

Al di fuori del locale, “Hitch” ha fiutato anche una macchina, dove sono stati scopertai 2 grammi di hashish: per il conducente è scattata la segnalazione per uso personale alla Prefettura, ma anche all’autorità giudiziaria, perché guidava la propria auto. Il blitz è durato circa 6 ore: una trentina le persone che si trovavano nel locale. I residenti del condominio “Angelica”, che si trova sopra il locale, erano esasperati per quel giro di musica, alcool e droga.

 

La segnalazione alle forze dell’ordine ha permesso mesi di investigazioni e il blitz portato a colpo sicuro. Le sanzioni arrivano a 9mila euro. Non essendo stato possibile risalire ai proprietari delle droghe, invece, la segnalazione alla magistratura è contro ignoti.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×