06 dicembre 2019

Treviso

"A Maserada un consiglio comunale straordinario per la crisi della Tessitura Monti"

Progetto Comune “interroga” l’amministrazione sulla situazione della Monti

commenti |

commenti |

Anna Sozza

Anna Sozza capogruppo di Progetto Comune

 MASERADA - Un consiglio comunale straordinario per discutere la vertenza della Tessitura Monti e supportare i 248 lavoratori. A chiederlo il gruppo di opposizione Progetto Comune che l’altro giorno ha depositato un’interrogazione urgente.

 “A fronte di circa 250 lavoratori attualmente attivi nella tessitura Monti, dei quali il 70% donne con una età superiore ai 50 anni e quindi difficilmente ricollocabili nel mondo del lavoro, e dopo i continuo interessamento dei sindacati di settore, il Gruppo Consiliare di Progetto Comune chiede quale sia la posizione e l'eventuale intervento dell'attuale amministrazione comunale per creare un dialogo fattivo e chiarificatore con l'azienda”.

Anna Sozza capogruppo di Progetto Comune ricorda come nei mandati precendenti “era sempre rimasto attivo un contatto con le parti sindacali e datoriali, per monitorare l'andamento della storica azienda”.

“Con l’interrogazione urgente chiediamo quindi che sia convocato un consiglio comunale straordinario per discutere la vertenza, che l’amministrazione coinvolga i comuni interessati quali residenza dei lavoratori, come Breda di Piave, Carbonera, Villorba e San Biagio di Callalta – dichiara Sozza – Ci sembra urgente che l’amministrazione si attivi con Regione e Provincia per capire quali strade si possano percorrere per supportare l'azienda e i dipendenti, che da Settembre non percepiscono stipendio e ora rischiano il posto di lavoro”.

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×