07 dicembre 2019

Treviso

MANOVRA FISCALE, ZAIA: «SALVI I SALDI»

La vera questione per il presidente del Veneto è quella del patto di stabilità

| commenti | (1) |

| commenti | (1) |

VILLORBA - Riguardo agli emendamenti alla manovra fiscale che la Lega ha annunciato, il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha detto di ritenere che il Carroccio stia formulando una proposta che "fatti salvi i saldi, dia spazio alla possibilità dell'esistenza di sensibilità diverse".

"Penso, ad esempio - ha proseguito, a margine di un incontro a Villorba - che 26mila forestali in Sicilia gridino vendetta rispetto ai 6mila forestali che abbiamo in tutta Italia, il che significa che la sensibilità nazionale cambia da Nord a Sud".

Zaia ha anche detto di ritenere che la vera questione sia quella dei patti di stabilità, "ovvero dell'imbarazzo che hanno i nostri amministratori, fra cui io stesso, di avere soldi in cassa e non potere pagare i conti".

"D'altro canto - ha aggiunto - esiste la necessità comunque di varare questa manovra perchè è strategica per il paese", ma anche "che non si vadano sempre a bastonare i soliti. Devono essere premiati i Comuni, le amministrazioni e anche le comunità che sono state virtuose. Ogni tanto occorre premiare Abele e non aprire sempre le porte a Caino".

 

 

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×