27/08/2016sereno

28/08/2016sereno

29/08/2016quasi sereno

27 agosto 2016

MALTEMPO: STRADE PROVINCIALI CHIUSE PER EMERGENZA

Numerosi gli smottamenti nella Marca

| commenti |

VITTORIO VENETO/VALDOBBIADENE/SAN PIETRO DI FELETTO/MONFUMO - A seguito del maltempo che ha caratterizzato tutto il fine settimana la Provincia di Treviso, oltre che a mobilitare uomini e mezzi, ha provveduto a chiudere alcune strade provinciali a rischio.

Continua l’emergenza, iniziata domenica 31 ottobre, sulla strada provinciale 151 “Pedemontana del Cansiglio” interrotta in due punti: all’altezza della località di Osigo e Borgo Luca per fenomeno franoso e a Rugolo e Montaner in Comune di Sarmede per il cedimento della pavimentazione stradale (di circa 1.20 m per gran parte della carreggiata). La strada è chiusa.

Chiuse, inoltre, la SP 152 “Dei Colli Settentrionali”. A Vittorio Veneto in località San Lorenzo si sono verificati 10 smottamenti franosi.

E anche la SP 23 “di Monfumo”, bloccata al traffico a seguito di una frana sulla sede stradale. Lungo la SP 36 “del Combai”, si transita in senso alternato. La località Guia (Valdobbiadene) è stata interessata da uno smottamento con dissesto stradale.

In fase di verifica e controllo la SP 37 “Antiga”: a Bagnolo di San Pietro di Feletto c’è stata una frana in sottostrada. Continuano, inoltre, i controlli dei vigili provinciali su tutta la Pedemontana, soprattutto lungo i ponti.

Gli uomini della Provincia di Treviso e i volontari della Protezioni Civile stanno inoltre lavorando lungo i fossi per ricreare le fossalazioni esistenti che sono state intasate dal fiume di fango e fogliame che in questi giorni si è formato.

Per qualsiasi segnalazione importante si invitano le persone a rivolgersi al 118. Ricordiamo la dotazione della Provincia di Treviso al 2010: Fuoristrada n. 56, motopompe n.55, elettropompe n.55, sacchi a terra n. 146.000, sacchi espandenti n.3000, argini mobili n.500 metri.

 

 



Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

immagine della news

13/07/2016

Tromba d'aria, Motta devastata

Il giorno dopo la terribile tromba d'aria tra Meduna e Motta la conta dei danni. Un centinaio le richieste di intervento


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Le recenti stragi terroristiche hanno influenzato i tuoi programmi estivi?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.896

Anno XXXV n° 14 / 28 luglio 2016

LA TABACCAIA CON LA PISTOLA

Ha subito otto rapine in otto anni. Quando al mattino solleva la saracinesca della sua tabaccheria, si augura che non le succeda nulla di irreparabile. Perché la paura le è entrata nel cuore. In quegli occhi azzurri, sotto-sotto un po’ diffidenti. Per esperienza. Carla De Conti, a 50 anni, ha deciso di impugnare una pistola.

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×

Attenzione! è necessario loggarsi al sito per completare la procedura



×