25/09/2018sereno

26/09/2018sereno con veli

27/09/2018sereno con veli

25 settembre 2018

Montebelluna

Malattie dell’osso, popolazione invecchia e cresce innesto di protesi

Il punto in un convegno dedicato al tema in ospedale a Montebelluna

commenti |

malattie osso

MONTEBELLUNA - “Tutti i posti disponibili prenotati in pochissime ore a dimostrazione del grande interesse per l’argomento trattato e soprattutto della capacità dei nostri ospedali di intercettare bisogni e temi di interesse nazionale. Complimenti agli organizzatori dell’appuntamento che si svolgerà sabato prossimo nell’aula magna dell’Ospedale di Montebelluna”. Francesco Benazzi, direttore generale dell’Ulss 2 Marca trevigiana plaude al congresso sulla “Gestione delle malattie infettive dell’osso” previsto per il 14 aprile dalle ore 9,00 che pone sotto la lente d’ingrandimento una patologia che richiede sempre più attenzione e competenze.  

 

“Le infezioni osteoarticolari rappresentano una patologia di frequente riscontro nella pratica clinica medica, infettivologica e ortopedica - sottolinea Luisa Vedovotto, responsabile UOSD Lungodegenti del San valentino e responsabile scientifico del congresso -  In Italia si verificano ogni anno circa 28.000 casi di nuove infezioni dell’apparato scheletrico, osteomieliti, spondiliti, spondilodisciti, spontanee o chirurgiche.  Per l’incidenza l’argomento è posto attualmente sotto la vigilanza dell’Istituto Superiore della Sanità, mentre è in corso uno studio di rilevamento epidemiologico a livello di regione Veneto.  Spesso sottostimate sia per quanto riguarda la loro incidenza sia per l’impegno richiesto ai fini di una diagnosi precoce di malattia, le infezioni ossee chirurgiche e non chirurgiche, sono destinate a diventare sempre più frequenti, tanto per l’aumentare della popolazione anziana quanto per l’aumento degli impianti protesici”.

 

Una decina di relatori non mancheranno di affrontare l’argomento da vari punti di vista. Molto interessante la buona adesione dei Medici di famiglia. “Basato su queste problematiche  il congresso si caratterizza per il suo approccio interdisciplinare e trasversale fra medici Esperti, Infettivologi, Ortopedici, Neurochirurghi, Geriatri , Pediatri e Radiologi dedicati in prima linea alla gestione di questa complessa realtà nosografica – conclude il dg Benazzi -  E’ l’occasione per fare un attento punto su tale capitolo della medicina che, partendo da un approccio fondato sulla Evidence based Medicine e mediato poi dall’esperienza  di relatori di alto profilo professionale, sia di supporto formativo, informativo e di pratica utilità per tutta la classe medica”.

 

In allegato relatori e programma  

 

Leggi altre notizie di Montebelluna

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.942

Anno XXXVII n° 16 / 13 settembre 2018

NATI E ABBANDONATI

Abbandonare gli animali, in Italia, è un reato. Eppure qualcuno ogni giorno lo fa. La storia di Mister Frog e di chi si prende cura di lui e altri mille cani e gatti rimasti senza famiglia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×