13 dicembre 2019

Nord-Est

Madre e figlie ricoverate per intossicazione da monossido, grave la figlia maggiore

commenti |

commenti |

Madre e figlie ricoverate per intossicazione da monossido, grave la figlia maggiore

Tragedia sfiorata questa mattina per una famiglia. Una mamma e due figlie, originarie del Burkina Faso, sono rimaste intossicate dal monossido di carbonio. Le tre vivono a San Giuseppe di Cassola, nel bassanese. L’allarme è scattato questa mattina alla 5 quando la figlia 18enne ha iniziato a stare male.

 

Immediata la chiamata al 118, il personale del Suem ha trasportato la ragazza all’ospedale San Bassiano ed è stata ricoverato nel reparto di rianimazione dove sono emerse le cause del malore: intossicazione da monossido. Nell’abitazione è stata rinvenuta nel camino, dai vigili del fuoco, la brace utilizzate per la cottura della carne, il monossido potrebbe essere scaturito da li.

 

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×