18 luglio 2019

Esteri

Londra, quarta vittima dopo il weekend di sangue

commenti |

Dopo il weekend di sangue vissuto dalla capitale britannica, una quarta persona è stata uccisa stamattina a Londra. La vittima, un uomo sui 40 anni, è stata trovata agonizzante intorno a mezzogiorno con ferite da taglio nei pressi di West Ham Lane, nel quartiere di Stratford. L'uomo è morto sul luogo dell'aggressione. Scotland Yard ha aperto un'inchiesta.

 

L'uccisione, la 61esima dall'inizio dell'anno, è destinata a sollevare nuove polemiche contro il sindaco Sadiq Khan, oggetto anche delle critiche del presidente Usa, Donald Trump. L'epidemia di accoltellamenti fatali non è però limitata a Londra. Secondo quanto emerso da un servizio della Bbc, a Liverpool i giovani vengono pagati dai capi delle gang criminali fino a mille sterline, per accoltellare altri giovani delle bande rivali.

 

L'accoltellamento di stamattina fa seguito alla morte di due adolescenti, di 18 e 19 anni, uccisi venerdì in zone differenti della capitale britannica. La polizia ha effettuato una serie di arresti in relazione ai due episodi. Sabato pomeriggio è invece stato ucciso a est di Londra un uomo sui 30 anni, anch'egli accoltellato. Scotland Yard ha arrestato due persone.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×