25/04/2019pioviggine

26/04/2019pioggia

27/04/2019quasi sereno

25 aprile 2019

Montebelluna

Liceo Levi, volontari aprono la biblioteca il pomeriggio

Dal 3 dicembre, tutti i pomeriggi, dalle 14 alle 16

commenti |

biblioteca

MONTEBELLUNA - Dal 3 dicembre 2018 apre anche al pomeriggio la Biblioteca del Liceo Primo Levi di Montebelluna. Un gruppo di volontari del Comitato Genitori e il personale della scuola offrono questo servizio agli studenti e ai cittadini. Disponibili circa 10 mila volumi.

 

“Dobbiamo ringraziare il Comitato Genitori del nostro Liceo se riusciamo a completare un progetto che seguivamo da tempo. Grazie a una dozzina di volontari, la biblioteca d’Istituto resterà aperta per i nostri studenti e per il pubblico tutti i pomeriggi dalle 14 alle 16. Sorveglieranno e cureranno la distribuzione e il prestito”.

Soddisfatto l'ingegner Ezio Toffano, dirigente scolastico dell’Istituto Primo Levi, della collaborazione tra genitori e scuola che consente di mettere a disposizione i 10mila volumi della biblioteca anche in orario pomeridiano. Un paio di pomeriggi erano già coperti dal responsabile, professor Paolo Poggi, che segue la vita della biblioteca fin dalla sua nascita una ventina di anni fa, quando furono recuperati tutti i volumi sopravvissuti ad un piccolo incendio sviluppatosi in una delle sedi precedenti. La biblioteca di oggi è il frutto della fusione di quelle del Primo Levi, il liceo scientifico, e del Manara Valgimigli, liceo classico di Montebelluna confluiti nel 1997 in un unico istituto e denominazione.

 

Contemporaneamente all’apertura pomeridiana verrà anche avviata la ricatalogazione dei volumi secondo i criteri del Sistema Bibliotecario Nazionale, Polo Regionale del Veneto, e quindi progressivamente la biblioteca entrerà in questo circuito, consentendo anche il prestito interbibliotecario. In questo modo gli studenti del Levi potranno richiedere volumi presenti in altre biblioteche e potranno poi recuperarli in quella del loro istituto. La biblioteca si alimenta ogni anno di circa 100 nuovi volumi. Ha sezioni specifiche dedicate a Primo Levi, alle tematiche della Giornata della Memoria e del Giorno del Ricordo, nonché alla storia locale e veneta in generale. Degna di menzione la collezione completa di testi classici della casa editrice francese “Les Belles Lettres”.

A disposizione anche una piccola videoteca con film in versione originale e documentari didattici. Accogliente anche la sala di lettura che, oltre agli scaffali, ospita una trentina di posti a sedere, è luminosa e coperta dalla rete wifi a disposizione degli studenti.

 

Leggi altre notizie di Montebelluna

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×