25/06/2019sereno

26/06/2019sereno

27/06/2019sereno

25 giugno 2019

Agenda

Il Liceo Flaminio presenta Antigone

In collaborazione con Liceo Artistico Bruno Munari

Spettacolo - Teatro - Cinema

quando 25/05/2019
orario Sabato 25 maggio ore 20.45
dove Vittorio Veneto, Teatro "Da Ponte"

VITTORIO VENETO - Il Laboratorio Teatrale del Liceo Flaminio di Vittorio Veneto è giunto al settimo anno di vita, dimostrando una vitalità ed una passione sempre crescenti e una proficua collaborazione tra il Liceo Flaminio, il Liceo Artistico Munari e la compagnia teatrale Colonna Infame di Conegliano.

Dopo lo splendido spettacolo “Isabella, tre caravelle e un cacciapalle” di Dario Fo, portata in scena dai ragazzi del Liceo Scientifico e delle Scienze Umane, frutto di un impegnativo laboratorio condotto da Paolo Zardetto, che ha visto impegnati oltre 30 ragazzi e ragazze,  è in programma l' Antigone con i ragazzi del quarto anno del Liceo Classico.

Il titolo dello spettacolo: “La solitudine di Antigone” vuole essere un omaggio a questo personaggio/eroina che dopo Sofocle ha attraversato i secoli ed ha ispirato scrittori, filosofi, poeti, pittori e artisti di tutti i generi e nei tempi moderni il cinema.

L’allestimento mescola il testo orginale di Sofocle con la versione di Anouilh, andata in scena nel 1941 in Francia e con un richiamo alla versione di Brecht andata inscena nel dopoguerra.

Antigone, figlia-sorella di Edipo, è la voce delle «non scritte leggi degli dei» ossia di quei valori umani assoluti, che nessuna legge positiva, nessun relativismo etico, nessun mutamento storico possono violare.

La struttura dello spettacolo vede sempre in contrapposizione due personaggi Ismene-Antigone, Antigone-Creonte, Creonte- Emone, Creonte-Tiresia. Due mondi, due pensieri che si scontrano, senza mai incontrarsi, senza mai cedere.

Sull’eco della battaglia appena conclusa, che segna la morte dei due fratelli, compaiono Antigone e Ismene. Antigone vittima sacrificale che oppone al diritto dello stato, la famiglia e la tradizione di ispirazione divina. 

Il Coro, le guardie, i messaggeri appartengono al popolo che rumoreggia, ma che non si schiera mai apertamente, e segue lo sviluppo della tragedia con partecipazione ma senza incidere nel corso degli eventi.

I dialoghi sembrano partite a scacchi, serrati. L’opposizione sempre netta.

Creonte uomo di stato, burocrate, tiranno, despota, difensore all’estremo della legge degli uomini, che cede solo alla fine quando il destino lo colpisce senza pietà; quella pietà che risparmia Antigone, costretta a sacrificarsi per un ideale, o solo per se stessa, perché è l’unica affermazione che le resta.

Alla fine perdono tutti, ma forse a sopravvivere nelle tragedie restano le persone, il popolo, la gente comune; gli eroi muoiono, gli dei se ne vanno e noi continuiamo a passeggiare per la nostra strada come se nulla fosse. La morte altrui non fa alcun effetto. Restano le parole di Antigone: “sono nata per condividere l’amore e non l’odio…”. 

La regia è di Gianni Della Libera, il coordinamento della Prof.ssa Stefania Bet.

Il Laboratorio ha visto la collaborazione dei ragazzi del Liceo Artistico Bruno Munari, guidati dalla Prof.ssa Laura Girardi e dalla Prof.ssa Annaclara Zambon che hanno ideato e confezionato i costumi dei personaggi.

Appuntamento sabato 25 maggio alle ore 20.45 al Teatro Lorenzo Da Ponte di Vittorio Veneto.

Altri Eventi nella categoria Spettacolo - Teatro - Cinema

Montebelluna

26/06/2019 dalle 21:00 alle 23:00 - Parco Manin - Montebelluna

Il successore.

Aspettando CombinAzioni Festival 2019

Oderzo

28/06/2019 dalle 21:00 alle 23:00 - Giardino del Cinema Turroni, via Garibaldi 45, Oderzo TV

Adrian Fartade - Fuori dal Cinema 2019.

Un piccolo grande passo – La storia dell’Apollo 11

Treviso

30/06/2019 dalle 00:00 alle 00:00 - Treviso

Concorso Luciano Vincenzoni.

Concorso per soggetti e musiche per film i riservato agli under 35

Commenta questo articolo


Appuntamenti in Evidenza

Musica

STING

martedì 30 luglio 2019, ore 21:40 - La Kioene Arena (ex PalaFabris)

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×