29/06/2017piovaschi e schiarite

30/06/2017parz nuvoloso

01/07/2017possibile temporale

29 giugno 2017

Conegliano

Le telecamere? Si spostano

Obbiettivi mobili contro gli ecofurbi

commenti | (1) |

SAN FIOR - Meglio prevenire, che curare. E a San Fior si è deciso di stanare gli ecofurbi con tutti i mezzi possibili, prima che questi compiano altri guai.

 

La decisione presa venerdì scorso in consiglio comunale è quella di accendere le telecamere. Obbiettivi mobili, che i vigili sposteranno per cogliere di sorpresa, e dappertutto, chi si ostina a gettare ogni genere di rifiuto dove non dovrebbe.

 

Ovunque si potrà essere nel mirino delle videocamere, e a qualsiasi ora. Per chi viene scoperto mentre abbandona le immondizie, multe salate.

 

Commenta questo articolo


Esiste il manuale del bravo ecofurbo. Al capitolo 1 dice: mai buttare immondizie in prossimità delle telecamere.
Al capitolo 2: mai lasciare indizi nel sacco, quali fatture, bollette, etichette con indirizzi....
Al capitolo 3 : non spaventarti se poi dicono di beccarli tutti: non è vero, solo terrorismo psicologico, non beccano quasi nessuno (salvo i pantaloni, ma allora non sono ecofurbi, ma ecomone).....
In realtà, si sarebbero dovuti mantenere i vecchi cassonetti per il secco non riciclabile, e certi problemi non esisterebbero, anzi si risparmierebbero i soldi delle telecamere.....

segnala commento inopportuno

Loading...

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.916

Anno XXXVI n° 12 / Giovedì 22 giugno 2017

C'ERA UNA VOLTA VIA CAPRERA

Lo sceriffo Gentilini ce l’ha ancora nel cuore. Tanto da prendere carta e penna e scrivere al Quindicinale. Per far memoria di una strada che era “centro commerciale urbano”. Dove si trovava il cementista, lo zoccolaio, lo stradin, l’osteria col servizio di carrozze....

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×