18 luglio 2019

Le lasagne Colgate

Categoria: Altro - Tags: vaccini, museo del fallimento, Colgate, salvini, crema Hev, selfie, migranti, d'Annunzio

immagine dell'autore

Emanuela Da Ros | commenti |

Vacanzieri di tutto il mondo, rimettetevi al lavoro.

D'altra parte è imperativo il primo verso de 'I pastori' di Gabriele d'Annunzio: 'Settembre, andiamo.' 

D'accordo: lui aggiunge 'E' tempo di migrare', ma di questi tempi la migrazione ha perso i caratteri di amena poesia: la transumanza non è solo melancolica, è drammatica. Al punto che può concludersi con un sequestro.

 

Meglio dedicarsi ad altro. Alla cosmesi tecnologica. Impossibile affrontare l'autunno senza sapere che sono state messe in commercio  delle creme che ci proteggono dalle radiazioni Hev.

Non ne avevate mai sentito parlare? Nemmeno io: se Salvini non monopolizzasse la cronaca, la politica, l'economia, la cultura, l'istruzione, la legalità... oltre alle notizie che ruotano intorno a lui potremmo dedicarci agli approfondimenti che valgono.

Tipo questo: il computer, il tablet e lo smartphone producono radiazioni che nuocciono all'epidermide. Che ci fanno venire le aaargh! rughe.

Per fortuna diverse case cosmetiche hanno dedicato la ricerca laboratoriale a prodotti ad hoc: ora è possibile farsi un selfie senza che quest'operazione ci macchi la pelle. Basta usare sieri e pomate mirate. E costosette.

Wow!

 

Aspetto che tiriate il sospirone di sollievo per darvi la seconda imprescindibile notizia: stop ai calzini. Più di un'azienda (lo spionaggio industriale - ne deduco - va alla grande) ha messo in commercio sneaker e mocassini col calzino incorporato. Tra l'altro sembra siano trendy. Che non è una parolaccia anglofona. Potete usarla anche se non siete d'accordo con la Brexit.

Ultimissima: tra i musei (la parola vi ricorda qualcosa?) che tirano - come gli Uffizi, i musei vaticani, il Prado, il British - c'è il Museo del fallimento. E' sorto in Svezia un anno fa e ha avuto - ossimori di marketing - uno strepitoso successo. Tra i prodotti esposti ce n'è uno che vi farà impazzire: le lasagne Colgate.

 

Il brand che ri-conosciamo per il dentifricio, negli anni 80, ha infatti tentato di esordire nel settore alimentare mettendo in commercio le Lasagne surgelate Colgate, da consumare prima di lavarsi i denti. Nessuno ha cagato di striscio il prodotto.

 

Opere flop, che però piacciono. Perché il flop - anche se nessuno lo ammetterebbe mai - è lasagna quotidiana.

 

Prendete il discorso 'vaccini': il governo prima ha detto No all'obbligatorietà, poi Forse, e ora - alla vigilia della campanella che squilla - ha trovato la soluzione: i bambini piccini per andare all'asilo o alle elementari devono essere vaccinati...se no fuori dalla scuola! Alle medie e alle superiori, se non sono vaccinati, possono frequentare lo stesso. Basta che paghino (una multa che va dai 100 ai 500 euroni).

 

Geniale, no? Altro che fallimento. Qui siamo in puro Rinascimento.

 



Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×