22/05/2018temporale e schiarite

23/05/2018pioggia debole

24/05/2018possibile temporale

22 maggio 2018

Montebelluna

Lavori pubblici, per tre appalti si presentano 428 ditte

Boom di candidature per tre interventi da realizzare a breve a Montebelluna

commenti |

Municipio Montebelluna

MONTEBELLUNA - Boom di candidature per tre interventi relativi ai lavori pubblici che presto saranno realizzati nel Comune di Montebelluna. Sono 428 le aziende che hanno presentato la propria candidatura per i progetti di messa in sicurezza ed asfaltatura e la sistemazione dell’area a parcheggio del mercato, le opere di completamento dell’area ex Zanin e la messa in sicurezza con la sostituzione di un tratto di staccionata lungo via Stradone del Bosco.

Per l’affidamento di queste tre opere, infatti, il Comune ha scelto di utilizzare la procedura aperta per cui vengono raccolte le varie manifestazioni di interesse e si procede con il sorteggio di venti soggetti che verranno quindi valutati per l’individuazione dell’assegnatario. Si tratta di interventi per un importo complessivo di 578.700 euro.

 

“Ciò che colpisce del dato generale attinente i bandi per alcuni interventi di opere pubbliche in città, è il numero elevato di ditte che hanno deciso di partecipare per importi tutto sommato modesti, non solo singolarmente ma anche nel loro insieme - commenta il sindaco, Marzio Favero -. Abbiamo scelto noi la procedura aperta per favorire la massima partecipazione anche nell’ottica della trasparenza e delle pari opportunità di accesso da parte delle ditte, ma francamente non ci aspettavamo un numero così elevato. E se da un lato la cosa è positiva perché dà maggiore scelta al Comune, dall’altra parte però dà motivo di riflessione sul fatto che la crisi nel settore edile è tutt’altro che passata e questo in un contesto elettorale ove fioccano da tutte le parti promesse irrealistiche sulla detassazione e la ripresa economica. Ahimè la realtà è diversa e il risultato complessivo di questi bandi lo dimostra ampiamente. E’ opportuno che i cittadini sappiano che i sacrifici imposti agli enti locali e che hanno portato all’azzeramento di trasferimento di risorse verso i Comuni non sono serviti per risanare i conti della finanza pubblica”.

 

Questi gli interventi previsti dai tre bandi.

 

Messa in sicurezza ed asfaltatura e la sistemazione dell’area a parcheggio del mercato

 

Per questo intervento da 367.200 euro sono pervenute 203 manifestazioni di interesse. Il progetto comprende:

• l’asfaltatura di alcune strade comunali e dei lavori che consentano una costante efficienza della segnaletica stradale orizzontale e verticale: un tratto di banchina stradale in via Feltrina Nord, sistemazione del raccordo con via Stradone del Bosco in vi a Stradetta, riasfaltatura di un tratto in via San Raffaele, il piazzale ad ovest del cimitero di Montebelluna, un tratto in via Caonada;

• una serie di interventi per garantire la corretta efficienza, durata e sicurezza della struttura stradale che saranno realizzati in più punti del territorio comunale per dare risposta alle richieste varie formulate dai cittadini o individuate dai tecnici comunali. In via San Gaetano sarà realizzato un percorso pedonale dall’incrocio con Via delle Alte fino all’accesso carraio della scuola primaria, dove sono collocate le rastrelliere per biciclette). In via Consolata sarà eseguito il tombamento di un tratto del fossato in corrispondenza dell’intersezione con Via Feltrina Centro per l’allargamento della sede stradale al fine di migliorare la sicurezza viaria, così come in via Feltrina sud in corrispondenza dell’intersezione con Via Bacchieghe. In via Monte Solder sarà invece posata una fontana da giardino e sarà inoltre sistemata la pavimentazione in asfalto di via Erizzo e messo in sicurezza il passaggio pedonale all’incrocio tra Via Galilei e Via Manin;

• interventi di sistemazione e sulla segnaletica verticale ed orizzontale interesseranno anche Via San Carlo in corrispondenza di Via Rodari, Via Foresto in corrispondenza di Via Cima Mandria e Via Caonada in corrispondenza della scuola dell’infanzia parrocchiale;

• sistemazione dell'area che l'amministrazione comunale ha destinato al mercato del pesce in Largo X Martiri. L'area sarà predisposta per accogliere quattro postazioni: tre banchi temporanei del pesce e una friggitoria per cui saranno realizzate alcune opere di adeguamento: in corrispondenza dei tre banchi temporanei del pesce è prevista una sabbiatura della superficie asfaltata per rendere il più possibile compatta e liscia la pavimentazione per un’agevole pulizia. Prevista anche la raccolta delle acque reflue dei 3 banchi mentre le acque di risulta del lavaggio dell’area saranno convogliate tramite una cunetta che collegherà le caditoie esistenti sulla linea di acque di prima pioggia esistente. Sarà installata una torretta a scomparsa con relative prese per l’allacciamento elettrico delle rispettive postazioni mentre per l'acqua potabile sarà eseguita una nuova linea con allaccio alla condotta principale esistente dell’acquedotto. Sarà inoltre realizzata, come indicato dalle nuove linee guida della Prefettura ai fini della pubblica incolumità, un ostacolo antintrusione per gli automezzi;

• realizzazione della rotatoria via Monte Grappa e via Ospedale allo scopo di razionalizzare e mettere in sicurezza l'intersezione e a risolvere l'uscita dei veicoli da via Ospedale in via Monte Grappa, in particolare per la svolta a sinistra; la svolta a sinistra da via Monte Grappa a via Ospedale; l'uscita e l'immissione del parcheggio presente sul margine nord di via Monte Grappa e dell’ingresso sud dell’ospedale. L'intervento è uno degli interventi previsti nel Piano urbano del traffico per cui sarà creata una rotatoria superficiale, a basso impatto sulle infrastrutture e che non va a modificare la pista ciclabile.

 

Opere di urbanizzazione entro e fuori ambito dell'intervento denominato “P.I.R.U.E.A. Ex Zanin”

 

Sono prevenute 128 manifestazioni di interesse per questo progetto da circa 120mila euro. L’intervento prevede la manutenzione straordinaria della rotatoria posizionata lungo la Strada Provinciale 248 e la sistemazione del perimetro del centro commerciale a causa di alcuni cedimenti a causa del passaggio degli automezzi. Sarà inoltre sistemata l’area verde a nord del centro commerciale con la bonifica e la successiva piantumazione di 30 alberi ad alto fusto, sarà sistemato il parcheggio interrato a servizio del centro commerciale, le reti tecnologiche ed il parcheggio principale dove ora sono presenti dei cedimenti localizzati in corrispondenza dei pozzetti.

 

Messa in sicurezza di via Stradone del Bosco con la sostituzione di un tratto di staccionata

 

Per questo progetto da 91.550 euro sono pervenute 97 manifestazioni di interesse.

Esso prevede la messa in sicurezza dall’intersezione con via Brigata Campania (presa XIX) all’intersezione con via Lollini (presa XVII), con la sostituzione di tratti di staccionata danneggiata con una nuova staccionata della tipologia acciaio corten.

 

Leggi altre notizie di Montebelluna

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

immagine della news

26/07/2016

Occhio ai lavori in corso

Saranno diverse le strade di Oderzo oggetto di interventi e scavi in queste settimane estive

immagine della news

19/10/2015

Serravalle a nuovo per Natale

L'Amministrazione comunale incontra i cittadini per aggiornamenti sui lavori di riqualificazione dell'area.

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.936

Anno XXXVII n° 10 / 24 maggio 2018

VI RACCONTO UNA FAVOLA. LA MIA

La strada verso Iasi. Abbandonata alla nascita in Romania, Georgiana viene adottata a 7 anni da un imprenditore di Vittorio Veneto e dalla moglie. Poi il padre muore, e lei parte alla ricerca delle sue origini…

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×