18/11/2017quasi sereno

19/11/2017foschia

20/11/2017sereno

18 novembre 2017

Esteri

Lascia pistola vicino al letto, bimbo di 3 anni uccide sorellina

commenti |

Ancora bambini americani vittime dell'eccessiva diffusione delle armi negli Stati Uniti. Un bambino di tre anni ha infatti ucciso in Tennessee la sorellina di un anno, sparandole un colpo mentre dormiva con la pistola che un amico della madre aveva lasciato accanto al letto dove dormiva la piccola.

La polizia di Memphis ha arrestato Shwan Moore, 25enne con diversi precedenti per violenza domestica, e lo ha incriminato per omicidio causato dalla sua negligenza e per aver tentato di nascondere le prove. Infatti, una volta scoperto che il bambino aveva sparato alla piccola, Moore avrebbe preso la pistola e tentato la fuga. L'uomo poi si è costituito in un secondo momento alla polizia.

Un recente studio pubblicato da una rivista di Pediatria ha pubblicato una stima secondo la quale ogni anno una media di 5790 bambini vengono ricoverati in ospedale per ferite di arma da fuoco. E che nel 21% dei casi i bambini sono rimasti feriti in modo occidentale. Secondo lo studio, tra il 2012 e il 2014, sono morti una media 1297 minori per ferite di arma da fuoco.

 

Commenta questo articolo


Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.925

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×