20/05/2018possibile temporale

21/05/2018velature sparse

22/05/2018pioviggine

20 maggio 2018

Lavoro

'Italia a Tavola', scelti 7 vincitori 'Personaggi dell’anno'.

AdnKronos | commenti |

Roma, 13 feb. (Labitalia) - I 313.300 votanti che hanno partecipato al sondaggio di 'Italia a Tavola' hanno scelto i 7 vincitori: Rocco Pozzulo, Giuseppe Vitiello, Iginio Massari, Luca Vissani, Marina Milan, Patrizio Roversi e Ernst Knam. Un’edizione da record che ha celebrato nel migliore dei modi il 10° compleanno del Premio. Il panel di esperti che ha strutturato il sondaggio 'Personaggio dell’anno dell’enogastronomia e dell’accoglienza' - sostenuto quest’anno dai main sponsor Grana Padano, Trentodoc, Mozzarella di bufala campana Dop e Pentole Agnelli - aveva curato nei dettagli questa edizione introducendo la categoria 'Campioni' con i 26 vincitori delle passate edizioni e riservando a 'Pizzaioli' e a 'Pasticceri' una categoria singola a testa, separata dai 'Cuochi', per valorizzare le singole professionalità.

E le novità, che consistevano anche nel cambio di denominazione con la sostituzione di 'accoglienza' al posto di 'ristorazione', sono piaciute al popolo del web che ha partecipato in massa alle votazioni, confrontandosi anche durante le otto settimane con commenti, post, pubblicità e apprensione nel tifare il proprio prescelto. Un dato che ha superato di gran lunga il risultato finale dello scorso anno quando a fine sondaggio i votanti erano 197mila.

Al di là dei risultati, il sondaggio ha ampiamente raggiunto i propri obiettivi che da sempre non tengono conto solo di chi vince e chi non vince, ma mirano a creare un momento di confronto, di condivisione, di discussione in materia di enogastronomia e accoglienza.

 



AdnKronos

Commenta questo articolo


Ricerca Lavoro

Cerchi lavoro? Accedi al nostro servizio di ricerca. Seleziona tipologia e provincia e vedi le offerte proposte!


Cerca ora!

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.936

Anno XXXVII n° 10 / 24 maggio 2018

VI RACCONTO UNA FAVOLA. LA MIA

La strada verso Iasi. Abbandonata alla nascita in Romania, Georgiana viene adottata a 7 anni da un imprenditore di Vittorio Veneto e dalla moglie. Poi il padre muore, e lei parte alla ricerca delle sue origini…

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×