20/10/2017tempo nebbioso

21/10/2017coperto

22/10/2017pioggia

20 ottobre 2017

Impara l'Inglese velocemente e senza sforzo

Categoria: Istruzione -

immagine dell'autore

Francesca Salvador | commenti |

Molti si ricordano ancora dello splendido incontro che organizzai  a Vittorio Veneto con l'ing. Luca Chiesi, quando in un pomeriggio, una quarantina di persone - dagli 11 ai 70 anni - impararono in poche ore "La risoluzione automatica dei problemi matematici" ovvero come risolvere qualsiasi problema di matematica (livello difficoltà seconda liceo). Luca è un insegnante fantastico, il suo metodo sbalorditivo,  molti lo ricordano con stima e spero a breve di averlo ancora con noi.

 

Trovata la soluzione per la matematica... passiamo all'inglese, questa "bestia nera" per molti italiani (includo me stessa).

Domanda: che si fa??? (ci sto provando da una vita... giuro, io ci provo.... ma nnnnooonn mmi piaceee)

crying

La risposta? Paola Iacobini.

Avevo appena letto il suo libro (che in quel periodo portavo in valigia) quando la incontrai a Lecce, e subito capii che "dovevo" averla qui, a Vittorio Veneto.

Beh, nel frattempo sono successe alcune cose, per cui non sarà più a Vittorio Veneto ma... "Tre metri sopra il  c...",   anzi... "cinquanta metri fuori Vittorio".  

wink

 

Lei è arrivata da noi il 13 settembre e... dalla sua valigetta mentale, come Mary Poppins ha estratto una dopo l'altra un sacco di ... meraviglie! e... viste le numerose adesioni, già da quella sera,  sono felice di confermarvi che il Master NPL4English, con Paola Iacobini, si terrà dal 17 al 19 novembre! 

smileyyes

Fra qualche giorno sul sito Salusbellatrix troverete tutte le informazioni

Francesca

 

 

Registrazione della sua conferenza  a Cappella Maggiore il 13 settembre scorso

 

 

Grazie alla PNL, imparare l'inglese non è mai stato così semplice

Molti associano l’idea di imparare una nuova lingua ad uno studio noioso e privo di stimoli, agli esercizi di grammatica, alla mancanza di tempo, alla frustrazione che nasce dal sentirsi ridicoli e inadeguati nel tentativo di farsi capire.

Se sei tra questi, questo incontro ti farà cambiare completamente approccio alle lingue.

Non si pone l’obiettivo di insegnarti l’inglese, bensì di farti acquisire consapevolezza e insegnarti un metodo che ti metterà le ali e che ti permetterà di raggiungere qualunque obiettivo ti sia prefissato in un tempo molto più breve rispetto a quanto tu stesso abbia potuto immaginare finora.

NPL for English scardina completamente i vecchi schemi e ti permetterà di vedere e percepire l’apprendimento della lingua in un modo completamente diverso dal passato sfruttando ciò che le neuroscienze e le discipline che ne derivano, come la PNL (Programmazione Neuro Linguistica), ci hanno insegnato sull'apprendimento e sulle dinamiche di quella straordinaria macchina che è il nostro cervello.

 

NLP for ENGLISH è un metodo divertente che permette di apprendere l’inglese con poco sforzo e un impegno di tempo minimo grazie ai preziosi strumenti della potente neuroscienza chiamata PNL (Programmazione Neuro Linguistica) e utilizza i tempi invisibili per ottenere con gioia e leggerezza risultati visibili.

 

NLP for ENGLISH, prepara il terreno e ti permette di lavorare sui pensieri limitanti affinché il seme dell’apprendimento possa finalmente germogliare. Elimina l’ansia, ritorna bambino e apprendi con gioia!

 

Si rivolge a: studenti di scuole medie e superiori, studenti universitari, docenti, imprenditori, professionisti, operatori di strutture turistico-ricettive e chiunque ami viaggiare o sia interessato ad apprendere una lingua straniera in modo rapido e divertente.

 

PAOLA IACOBINI - interprete, traduttrice e formatrice, grazie alla sua passione per la comunicazione, ha sempre considerato la laurea in Mediazione Linguistica non un punto d'arrivo bensì un punto di partenza nel suo lungo viaggio nel mondo della comunicazione e della formazione.



Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.922

Anno XXXVI n° 18 / 19 ottobre 2017

CAPORETTO

Caporetto: la disfatta che viene dal passato. Immagini di guerra. Di attacchi (subdoli) e di resa. Caporetto è il simbolo della disfatta per antonomasia. E un secolo non basta per dimenticare

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×