21/02/2017coperto

22/02/2017nuvoloso

23/02/2017pioviggine

21 febbraio 2017

How to Change the World (Come cambiare il mondo).

Il documentario sulla nascita di Greenpeace e del movimento ambientalista moderno.

Spettacolo - Teatro - Cinema

quando martedì 21 febbraio 2017 - ore 21,00
dove Vittorio Veneto
Multisala Verdi, via Lioni, 8
prezzo Ingresso gratuito
info 3337840139
organizzazione Comitato Cinema e Ambiente Vittorio Veneto
sito web https://goo.gl/dlKctO

How to Change the World (Come cambiare il mondo)
documentario, G.B.-Canada, 2015, 109’, colori, sott.ita.
Regia di Jerry Rothwell
Premio del pubblico a Cinemambiente, Torino 2015


Nel 1971 un gruppo di amici ha veleggiato in una zona di test nucleari e la loro protesta ha attirato l’attenzione dell’opinione pubblica in tutto il mondo: è la nascita di Greenpeace e del movimento ambientalista moderno. Utilizzando il materiale d’archivio e l’impertinente narrazione di Robert Hunter, una delle prime guide dell’organizzazione, Jerry Rothwell ha realizzato un avvincente film, che è anche una toccante riflessione sullo sforzo per bilanciare la sfera politica con quella personale.

Le riflessioni dei fondatori di Greenpeace sul loro passato ci parlano di dilemmi attorno all’ambientalismo, riferibili però a tutti i movimenti che puntano al cambiamento, e ci rivelano anche dilemmi legati al processo di crescere, di invecchiare: le tensioni tra l’idealismo giovanile, l’ego e il coraggio da un lato, e la maturità, il pragmatismo e le manovre politiche dall’altro. In un momento in cui dobbiamo affrontare problemi su scala globale, si spera che la storia di questo piccolo gruppo di persone possa farci riflettere non solo su come agire individualmente, ma anche collaborando fra noi.
Jerry Rothwell



Altri Eventi nella categoria Spettacolo - Teatro - Cinema

Vittorio Veneto

mercoledì 22 febbraio - ore 18,30 giovedì 23 febbraio - ore 21,00 - Multisala Verdi, via Lioni, 8

UN MERCOLEDI' DI MAGGIO.

CINECLUB - Spazio indipendente Rassegna "Nuovo Cinema Teheran"

Commenta questo articolo


Appuntamenti in Evidenza


vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Otto casi di meningite nella provincia di Treviso. Sei preoccupato?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.907

Anno XXXVI n° 3 / 16 febbraio 2017

CARLO E COSETTA: UNA VITA CHE E' (QUASI) POESIA

Zarlatàn (de Zèneda) e (quasi) poeta. Carlo se la ride sotto i versi. Nonostante la...censura. Ha iniziato a scrivere versi per “salvarsi”. Ma anche perché, sin da bambino, provava una simpatia particolare per la poesia, che riusciva a imparare a memoria senza fatica. Col tempo, Carlo Piasentin ha fatto di un impulso giocoso una passione fondamentale. Eppure, in casa, ha sempre avuto un giudice severissimo: la moglie Cosetta. Che - ma questa è pura chiacchiera da salotto - lo ha sposato...per allegria

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×