27/06/2019sereno

28/06/2019quasi sereno

29/06/2019quasi sereno

27 giugno 2019

Cronaca

Guida da ubriaco, ma i prelievi del sangue vengono fatti senza il consenso. E' stato assolto

commenti |

PADOVA - Un giovane di 25 anni residente ad Albignasego (Padova) è stato assolto dall'accusa di guida in stato di ebbrezza: in ospedale il giovane non aveva dato l'autorizzazione al prelievo di sangue che gli è stato fatto ugualmente, e che ha rilevato un tasso alcolemico di 2.1, ossia quasi tre volte il limite consentito.

 

Ma il giudice, verificato che non era stata rispettata la normativa, non ha potuto che assolvere l'imputato difeso dall'avvocato Marco Vendramini: l'autorizzazione è infatti necessaria per legge. Protagonista della vicenda è un ragazzo che a fine aprile del 2016 era tornato a casa ubriaco. I carabinieri erano intervenuti perché avevano visto la sua automobile distrutta parcheggiata in strada,; il giovane era stato trovato disteso a terra in casa sua.

 

Una volta in ospedale gli sono stati somministrati dei farmaci per riprendersi, ma i militari hanno acconsentito al prelievo per l'alcolemia senza consenso da parte del giovane.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×