25/04/2018variabile

26/04/2018piovaschi e schiarite

27/04/2018quasi sereno

25 aprile 2018

Oderzo Motta

Guardie e ladri in centro a Ponte di Piave

Inseguimento da cinema a 140 km/h in pieno centro: Carabinieri e Polizia locale arrestano coppia di nomadi sorpresi mentre tentavano di truffare un'automobilista

commenti |

il centro di Ponte di Piave

PONTE DI PIAVE – Nomadi tentano la truffa dello specchietto, ma vengono riconosciuti dalla Polizia locale e scappano.

Ne nasce un inseguimento che si conclude poco dopo in pieno centro, con Carabinieri e Polizia locale che arrestano i due.
L’episodio è accaduto mercoledì nella mattinata. Una coppia di 29enne nomadi, domiciliati nel catanese, a Negrisia tenta la truffa. Lei rimane al volante di un'Alfa 147, lui lancia un sasso ad una Peugeot condotta da una 65enne del luogo.

I due nomadi inseguono la Peugeot e la bloccano davanti al cimitero di Negrisia, accusandola di aver urtato la loro auto. Ma una pattuglia della Polizia locale passa in quel momento: gli agenti si accorgono dell’Alfa, già segnalata in alcune tentate truffe.

Il nomade capisce al volo e torna in auto. La convivente, alla guida, parte a tutto gas in direzione Ponte capoluogo. Ne nasce un inseguimento a cui si aggiunge anche un’auto dei Carabinieri di Ponte.

Le forze dell’ordine bloccano i due nomadi poco dopo, in pieno centro e dopo aver imboccato una rotonda contro mano.

Lei è finita in carcere per resistenza a pubblico ufficiale, lui è stato denunciato a piede libero per tentata truffa e danneggiamento dell’auto della malcapitata.

L’udienza di convalida dell’arresto è prevista nella mattinata di venerdì.

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.934

Anno XXXVII n° 8 / 26 aprile 2018

MARGHERITA, LA BAMBINA NINJA

Margherita, la bambina ninja. È nata senza un braccio, e ora è campionessa di taekwondo

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×