19/08/2018sereno

20/08/2018sereno con veli

21/08/2018quasi sereno

19 agosto 2018

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Gli vandalizzano l'Ape, ma lui li riprende col cellulare. "Vediamo se avete il coraggio di chiamarmi"

Lo sfogo del giovane su Facebook, i due vandali incastrati dalla foto pubblicata

commenti |

VALDOBBIADENE - Vandalizzano la sua Ape, ma lui riprende il tutto e sfida i responsabili. Ieri aveva parcheggiato il proprio mezzo, che è stato preso di mira da due persone: hanno girato lo specchietto e il faro a led posizionato sopra l’Ape, gettando anche le sigarette e trattando il mezzo come un cestino.

 

Il giovane ha poi pubblicato la foto dell’Ape e dei responsabili (presi da lontano) sul gruppo “Sei di Valdobbiadene se...”, insieme al suo numero di telefono: “Sappiate che siete stati ripresi mentre lo facevate – ha scritto - E per di più so anche chi siete. Vi allego anche la foto. Voglio adesso vedere se mi chiederete scusa.

 

Vi lascio un po' di tempo e vediamo se siete veri uomini oppure vado dalle forze dell’ordine. La foto è fatta da lontano, ho anche l'altra in cui sorridete”.

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×