21/07/2018temporale e schiarite

22/07/2018possibile temporale

23/07/2018possibile temporale

21 luglio 2018

Treviso

Giovane aggredita e abusata in pieno giorno ai giardini Sant’Andrea

A denunciare il fatto una 23enne trevigiana

commenti |

giardinetti Sant’Andrea

I giardini Sant’Andrea a Treviso

TREVISO - Aggredita e costretta a subire atti sessuali in pieno giorno, in centro a Treviso. La terribile vicenda è avvenuta ai giardinetti Sant’Andrea. Stando a quando denunciato alle forze dell’ordine dalla giovane ragazza di 23 anni, affetta da un ritardo mentale - come riporta il quotidiano la Tribuna di Treviso - il fatto sarebbe avvenuto a fine novembre.

La giovane sarebbe era stata avvicinata da un giovane straniero che l’ha attirata in un angolo appartato dei giardini ed ha provato a baciarla. Al rifiuto della ragazza il giovane l’avrebbe afferrata per il collo e costretta a subire palpeggianti nelle parti intime.

Sul fatto sta indagando la questura di Treviso che ha avviato un’indagine per trovare riscontri al racconto dettagliato della ragazza. Al vaglio degli investigatori anche le immagini del sistema di videosorveglianza attorno al giardinetti Sant’Andrea. L’ipotesi di reato è quello di violenza sessuale aggravata.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.940

Anno XXXVII n° 14 / 26 luglio 2018

DAI "LAGER" LIBICI A VITTORIO VENETO

Se questo è un uomo. Imprigionati, torturati, uccisi o venduti come schiavi. Le testimonianze dei sopravvissuti ai campi di concentramento in Libia arrivati a Vittorio Veneto

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×