24/11/2014velature sparse

25/11/2014velature sparse

26/11/2014coperto

24 novembre 2014

GENTILINI: «I PROFUGHI CI PRIVERANNO DELLO STATO DI DIRITTO»

Necessario, secondo il prosindaco di Treviso, il blocco navale contro «l'invasione incontrollata»

| (16) |

TREVISO - Bisogna fissare la "linea del Mediterraneo", un blocco navale contro "l'invasione incontrollata ma gestita dai poteri forti" degli immigrati che sbarcano sulle coste italiane.

A suggerire di tornare ai tempi del generale Diaz e di spostare la linea del Piave nel 'mare nostrum' è il vicesindaco leghista di Treviso, Giancarlo Gentilini.

La sensazione dello "sceriffo" del Carroccio è che "questo fenomeno epocale sia un'emorragia che priverà l'Italia di quel bene supremo, per la sua esistenza e di quella del suo popolo, che è lo Stato di Diritto". Per Gentilini, "é improprio parlare di solidarietà quando questa può mettere in pericolo la sicurezza di un popolo".

L'esponente leghista dice poi di non poter fare a meno di farsi interprete "del martirologio di quei pensionati che con 300 o 400 euro al mese non sono più in grado di sopravvivere e che non trovano una giustificazione valida in ordine agli aiuti a questi 'profughi' che beneficiano di 1.200 euro al mese erogati a titolo di 'caritas' del nostro governo".

 

 

 


Data pubblicazione:
Ultima modifica:

Commenta questo articolo


Caro pro-sindaco
il lavoro sporco lo sta già facendo il capo supremo:
il vostro amato neo-duce!

segnala commento inopportuno

Gentile ProSindaco

Quante donne e bambini devono morire ancora nei barconi perchè l'umana pietas apra una breccia nel suo cuore.

10, 100, 1.000? ci sarà un numero.

E' a dir poco vergognoso cercare di scaricare le cause dell'indigenza dei pensionati sui profughi.

Guardate primi i soldi che avete sperperato da quando siete al governo.

Solo per spostare la data dei referendum per fare un favore al vostro amichetto (tra poco ex) ci avete privato di una montagna di denaro che quello speso per i profughi fa ridere.

non si capisce perchè quando si parla di carità c'è sempre il problema economico, ma quando si parla dei vostri ... affari il problame dei soldi non c'è più.

E' vergognoso essere rappresentati da "persone" che fanno certi discorsi.

Personalmente non mi sento insicuro per colpa dei profughi. Mi sento insicuro quando sento certi discorsi che ricordano gli anni peggiori del 900.

segnala commento inopportuno

purtroppo manca l informazione.
nel senso che dovrebbero far vedere di piu la realta nei paesi di partenza-
da quel poco che ne so, queste persone fanno debiti,vendono tutto,per rischiare la vita in inprobabili viaggi della speranza.
ovviamente una volta sbarcati non possono assolutamente tornare indietro,meglio morire.

questo traffico di illegali è un magna magna per tutti gli stati che attraversano,che non hanno assolutamente nessun interesse a fermarli,visto che sono una fonte di guadagno a tutti i livelli.

con l acqua alla gola non puoi certo salvare gli altri..
quindi meglio fare un bel diretto senza fermate fino al brennero..
tanto la loro meta non è l italia che ormai non cè piu lavoro-

segnala commento inopportuno

ormai l é via coi soi!

segnala commento inopportuno

Gentilini è famoso per queste sue "perle di saggezza" dettate dalla mancanza di collegamento tra la bocca ed il cervello.
La storia insegna che le migrazioni di popolazioni spinte dalla fame sono inarrestabili. Per non essere travolti l'unica soluzione, anche se difficilissima, è cercare di eliminare le ragioni della migrazione all'origine. Non è certo pattugliando il mare che si risolve il problema. Quando la nave incontra un barcone di migranti cosa dovrebbe fare? Costringerlo a tornare in dietro e se non vuole, affondarlo? E stare a guardare mentre gli occupanti affogano? Neanche se riuscisse a armare una flotta di "veri padani" credo che riuscirebbe a realizzare una cosa del genere!!!
Sarebbe quindi meglio lasciaro in osteria e non dare risalto alle sue parole.

segnala commento inopportuno

io non capisco come fate voi dei commenti a difendere i profughi...ma vi rendete conto che ci stanno affossando nella nostra terra??? e' giusto cio' che dice Gentilini...qui i pensionati DEVONO SOPRAVVIVERE con 400 euro al mese e ai profughi vengono dati 40 euro al giorno...ma siam o impazziti??? che stiano a casa loro se poverini rischiano la vita nel venire qua! Non e' colpa mia se li c'e' la guerra e non trovo giusto che devo essere io a mantenerli... Guardatevi attorno e rendetevi conto come stiamo noi italiani, vivendo!!!! Questa ormai non e' piu' vita e con tutta sta gentagli perderemo quei pochi diritti che ancora FORSE abbiamo!

segnala commento inopportuno

Siccome l'Italia è piena di puritani....io propongo di fare in modo che tutte queste persone che sono d'accordo di accogliere di continuo gli immigrati che se ne facciano carico interamente, vitto, alloggio e perchè no che gli paghino pure il sussidio.
Io son d'accordo con Gentilini, diamo la precedenza agli altri prima che agli italiani più bisognosi.

segnala commento inopportuno

ma allora fate un gesto cristiano: portateveli a casa vostra!

segnala commento inopportuno

AIUTARE VA BENISSIMO MA FINO A UN CERTO PUNTO!! HA RAGIONE LULU.. A QUESTI GLI DANNO OGNI GIORNO UN TOT DI SOLDI PER VIVERE....E A QUELLI DI NOI CHE PERDONO IL LAVORO, VEDI I PROBABILI DISOCUPATI DI DATALOGIC E SILICONATURE SPA GLIELI DANNO 40 EURO AL MESE FINCHE' NON TROVANO UN ALTRO LAVORO?????????????????????????? IO HO UN REDDITO MOLTO BASSO E VIVO A STENTO NON RIESCO A PRENDERE IL CONTRIBUTO SULL'AFFITTO PERCHE' QUELLI SOPRA DI ME SONO TUTTI EXTRACOMUNITARI!!! GLI ALLOGGI NEL MIO COMUNE SONO STATI ASSEGNATI TUTTI A LORO TRANNE UNO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

segnala commento inopportuno

MA NON CAPISCI ANCORA CHE IL VOSTRO PADRONE silvio DISTRUGGE LO STATO DI DIRITTO (come urli te urlo anch'io!!!)

Non è il profugo che scappa che ci impoverisce, ma l'arricchito con leggi di Craxi, che si è comprato la Lega, e vi prende per i fondelli! Per tre uffici ministeriali a Milano, ci rimettono tutti gli italiani!
SVEGLIA!

segnala commento inopportuno

Chiacchiere da osteria.
Primo: uno che becca 300/400 euro al mese di pensione vorrei sapere quanti soldi ha versato allo stato nella sua vita di contribuente.
Secondo: la questione immigrati non si risolve mettendo una barriera, ma con ben altri metodi. Ora quello che si sta facendo è il minimo per un paese civile. Si spera che la situazione migliori col tempo ma con idee di questo tipo è ben difficile. Vorrei sapere cosa pensa Gentilini delle condizioni in cui dovevano vivere gli Italiani in Belgio o in Svizzera quando si scappava in cerca di lavoro. E non mi si venga a dire che in quel caso si veniva chiamati per lavorare perchè anche a quei tempi gli italiani venivano tacciati di rubare il lavoro ai residenti.

segnala commento inopportuno

La mia famiglia si spostò in Belgio un po' prima della guerra, venivano trattati come gente di seconda classe,come pezzenti, umiliati e lavorando sodo a testa bassa mio bisnonno è passato da essere un minatore ad avere 1000 dipendenti sotto di se e lavorare come diplomatico durante la 2° guerra mondiale.
In seguito si ammalò molto e mia bisnonna andò a lavorare per mantenere il marito e i due figli, venne trattata così male che si provò disgusto verso quel paese. Dopo un anno le condizioni fisiche del mio antenato gli consentirono di riprendere il lavoro lasciato.Quando i due figli raggiunsero i 20 anni tornarono in Italia, mia nonna si ripromise di non tornare mai più in quel paese e così fu!

Questo era il modo in cui gli italiani migravano! Senza pretese! A testa bassa e con umiltà! Altro che profughi africani eccetera di oggi! Quindi per favore... non cercare di fare confronti!

segnala commento inopportuno

Sceriffo, N° 1, non ha paura di passare per razzista o di andare contro al tanto amato finto buonismo tanto comodo ai politici! Bravo! Uno che lavora una vita va in pensione con 300 o 400 Euro? dopo avere versato contributi per 35/40 anni non ha nemmeno la dignità di poter far la spesa o godersi quel che gli resta da vivere?! Vergogna Italia!

segnala commento inopportuno

Un po' mi costa dirlo... ma questa volta Gentilini a mio parere ha ragione. In particolar modo i 1200 euro al mese elargiti ai profughi, rapportati ai 516 euro con cui vivono i nostri pensionati minimi, sanno di presa per il c.lo!

segnala commento inopportuno

noi subiamo l'invasione dei profughi, ma questo è l'effetto della mancanza di programmazione di questi ultimi governi, che vivono alla giornata e non fanno piani per un futuro né vicino né lontano.
Nessuno ci ha informato per quanti anni manterremo i profughi già in Italia e che futuro gli e ci prepariamo.
Oggi, senza nessuna certezza, Gentilini abbozza l'unica possibile, ma glielo dica ai suoi compagni di Roma e che facciano presto. Se non ci riesce lui, è proprio finita!
La Lega comanda dappertutto e non riesce a risolvere l'immigrazione, uno dei suoi più gagliardi cavalli di battaglia!

segnala commento inopportuno

DATO CHE IN QUEI PAESI DICONO CHE VIVONO CON UNO DUE € AL GIORNO, PERCHE' NON GLI SI FA UN BONIFICO AL MESE PER PARI IMPORTO? AVRANNO MODO COSI' DI RIMANERE A CASA LORO, NON SOFFRIRE PER LA MANCANZA DEI CONGIUNTI, E NON RISCHIARE PER IL DIFFICILE VIAGGIO.
LA DIFFERENZA DEI 1200 € CHE SI AVANZA, POTREBBE ESSERE DATA GIUSTAMENTE AI NOSTRI ANZIANI CHE CON LE PENSIONI A LORO EROGATE NON GLI BASTANO NEANCHE PER LE MEDICINE.
INOLTRE I SOLITI BENPENSANTI E ELARGITORI DI DENARO ALTRUI, POTREBBERO CREARE UN'ASSOCIAZIONE E AIUTARE QUESTE PERSONE IN MANIERA AUTONOMA, SENZA COINVOLGERE LA SPESA PUBBLICA.
DATO CHE GENTILINI HA FATTO FARE VARI MONUMENTI IN GIRO PER LA CITTA', NE POTRA' FARE UNO ANCHE PER LORO, A FUTURA MEMORIA.

segnala commento inopportuno

Dello stesso argomento

I più Letti

del giorno
della settimana
del mese

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

La Regione Veneto vuole istituire la licenza per raccogliere le erbe spontanee
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.858

Anno XXXIII n° 22 / 20 novembre 2014

Le mani su Angela

La violenza omicida del marito l’ha resa disabile. Ma Angela è viva. Questa è la sua storia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×

Attenzione! è necessario loggarsi al sito per completare la procedura



×