15/10/2018variabile

16/10/2018coperto

17/10/2018nuvoloso

15 ottobre 2018

Esteri

Follia su volo Ryanair

commenti |

Ha aperto il portellone d'emergenza e si è accovacciato sull'ala dell'aereo, senza dimenticare di portare con sé il proprio bagaglio. Ha lasciato tutti a bocca aperta il passeggero polacco di 57 anni che lunedì scorso nell'aeroporto di Malaga ha aperto l'uscita d'emergenza del volo FR8164 di Ryanair che era atterrato dallo scalo di Stansted, a Londra. L'incidente, racconta il 'Mail Online', è avvenuto poco dopo le 23 di lunedì, quando il volo, che avrebbe dovuto lasciare Londra poco prima delle 19, era partito con 20 minuti di ritardo. Una volta atterrato a Malaga, il velivolo era rimasto fermo in pista per altri 30 minuti. Quanto basta, insomma, per spingere il 57enne, che soffrirebbe d'asma, ad aprire il portellone di emergenza.

 

Raj Mistry, una passeggera seduta accanto all'uomo, ha spiegato che il 57enne ha agito in modo così drastico perché gli mancava l'aria. Durante il volo, il polacco aveva usato un inalatore diverse volte. "Sembra che nessuno abbia notato che soffriva d'asma - ha detto Mistry - Aveva bisogno d'aria, per questo voleva scendere dall'aereo. Ma la Guardia Civil non ha voluto ascoltare quello che aveva da dire".

Un altro passeggero, Fernando Del Valle Villalobos, che ha immortalato la scena con il suo smartphone, ha raccontato che il 57enne ha aperto l'uscita d'emergenza ed è uscito dicendo "Me ne vado passando per l'ala". Dopo essere sceso in pista, l'uomo, che vive a Malaga, è stato denunciato e ora dovrà pagare una multa salatissima.

 

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.944

Anno XXXVII n° 18 / 18 ottobre 2018

UNA FAMIGLIA SPECIALE

La famiglia speciale di Susanna e Tarcisio, che hanno accolto in casa Lucio e Antonio, gemelli cerebrolesi, Linda, neonata disabile, Eleonora, Manuela e Marco, facendoli diventare loro figli. Nonostante ne avessero già quattro…

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×