22/01/2018piovaschi e schiarite

23/01/2018quasi sereno

24/01/2018quasi sereno

22 gennaio 2018

Mogliano

Folla per l'addio ad Antonio Pozzobon

Giovedì l'ultimo saluto in parrocchiale al ristoratore di Casier deceduto in un incidente stradale

commenti |

nel riquadro, Antonio Pozzobon

CASIER – Grande folla fin sul sagrato della parrocchiale: tanta gente ha voluto salutare giovedì per l’ultima volta Antonio Pozzobon (nel riquadro), il 66enne morto in un tremendo incidente motociclistico sulla Feltrina.

Da qualche anno era ristoratore all’osteria Casa Mia ed era volto notissimo in paese. Si è spento giovedì scorso a causa di un incidente lungo la Feltrina a Paese.

Il feretro è giunto in chiesa scortato degli amici motociclisti del Club Brothers. Dietro il feretro le figlie Elisa ed Alessandra, il fratello Bruno, la sorella Silvana e i generi Giuliano e Diego.

Durante l’omelia, il parroco don Roberto Maccatrozzo ha segnalato: «Siamo sconvolti per la tragica morte di Antonio. Un dolore straziante per i familiari e per tutta la comunità.

Sapeva infondere coraggio anche difronte alle tragedie che possono capire all’improvviso nelle nostre famiglie. Toni ci ha lasciato un messaggio di fiducia e di speranza».

Al termine la salma è stata scortata dagli amici al centro crematorio di Santa Bona.

 

Leggi altre notizie di Mogliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.927

Anno XXXVII n° 1 / 18 gennaio 2018

LUDOVICO GIRARDELLO

Il giovanissimo attore vittoriese - protagonista de “Il ragazzo invisibile. Seconda generazione” di Gabriele Salvatores - racconta qualcosa di sè. Della città in cui vive (definita da Mymovies “piccolo paesino in provincia di Treviso”). Delle sue passioni. Omettendo (vedi la classe?) nome e cognome della fidanzata

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×