20/06/2019quasi sereno

21/06/2019quasi sereno

22/06/2019possibile temporale

20 giugno 2019

Treviso

Foglio di via da Treviso violato venti volte in un anno, lo fermano di nuovo: calci e schiaffi ai carabinieri

Il 26enne, trovato anche con della marijuana, è stato arrestato

commenti |

TREVISO - Sabato pomeriggio, in Riviera Garibaldi di Treviso, i carabinieri di Treviso hanno arrestato un 26enne di origini cilene, cittadino italiano senza fissa dimora. Il giovane, già destinatario di un figlio di via da Treviso violato almeno una ventina di volte nell’ultimo anno, è stato fermato nuovamente dai militari che lo hanno perquisito.

 

Quando addosso gli è stata trovata una bustina di cellophane contenente 6 grammi di marijuana ha tentato di divincolarsi e fuggire ma i militari sono riusciti, pur a fatica, a trattenerlo. Per tutta risposta il giovane ha tentato di colpire i militari con calci e schiaffi, minacciandoli ed offendendoli più volte finché non è stato accompagnato in caserma ed arrestato per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale e denunciato per detenzione e spaccio di stupefacenti.

 

Questa mattina il soggetto è comparso davanti al Tribunale di Treviso, dove ha patteggiato una condanna di quattro mesi di reclusione beneficiando della sospensione condizionale della pena.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×