16 settembre 2019

Ambiente

Fiumi di plastica, ne trasportano in mare milioni di tonnellate l'anno.

AdnKronos | commenti |

Roma, 14 ago. - (AdnKronos) - Anche quest'estate la grande protagonista (negativa) è lei: la plastica. In particolare, la plastica che finisce in mare. Secondo gli ultimi dati forniti dalla Goletta Verde, la campagna di monitoraggio marino di Legambiente, su una media di 97 rifiuti per kmq di mare, fino al 97% è proprio di plastica. Ma come ci arriva? Molto fanno le cattive abitudini, ma è anche vero che la parte del leone, i questo tipo di inquinamento, la gioca la pessima gestione dei rifiuti a terra, responsabile di circa l'80% dei rifiuti plastici che finiscono in mare, secondo l'Unep. E a trasportarla sono principalmente i fiumi.

Secondo lo studio "River plastic emissions to the world’s oceans" pubblicato su Nature Communications, tra 1,15 e 2,41 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica finiscono ogni anno negli oceani trasportati proprio dai fiumi, soprattutto (oltre il 74%) tra maggio e ottobre. Nella classifica dei fiumi più inquinanti, i primi 20 si trovano principalmente in Asia e causano il 67% dell'inquinamento marino totale.

Dei 122 fiumi più inquinanti, quelli che contribuiscono per oltre il 90% allo sversamento di plastica in mare, 103 si trovano in Asia, otto in Africa, otto in Sud e Centro America, e uno in Europa.

Peggio di tutti fa il fiume Yangtze, in Cina: i campionamenti effettuati alla sua foce hanno rilevato le concentrazioni di plastiche più alte di qualsiasi altro fiume al mondo, 4.137 particelle per metro cubo. Seguono il Gange e altri due fiumi cinesi: Xi e Huangpu.

L'Indonesia è risultata essere uno dei principali contribuenti del continente asiatico, con quattro fiumi giavanesi che destano particolare preoccupazione: il Brantas che trasporta 38.900 tonnellate di plastica all'anno, il Solo che ne trasporta 32.500 l'anno, il Serayu (17.100) e il Progo (12.800).

Il resto dei fiumi nel mondo è responsabile del 14% dell'apporto di plastica: il 7,8% proveniente dall'Africa con 109.200 tonnellate all'anno; il 4,8% dal Sud America con 67.400 tonnellate l'anno; lo 0,95% dall'America centrale e settentrionale con 13.400 tonnellate all'anno; lo 0,28% dall'Europa con 3.900 tonnellate all'anno e il restante 0,02% dalla regione Australia-Pacifico con 300 tonnellate all'anno.

Per quanto riguarda l'Europa, il Danubio ogni anno trasporta nel Mar Nero da 530 a 1500 tonnellate di plastica, mentre attraverso il fiume Reno finiscono ogni anno nel Mare del Nord da 20 a 21 tonnellate di plastiche.

 



AdnKronos

Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×