23 settembre 2019

Treviso

Filmato hard insieme alla figlia di due anni: arrestato

Nei guai un trevigiano, ora in carcere: il filmato è finito al centro di un'indagine della Polizia australiana

commenti |

TREVISO - Accusato di pedofilia: 46enne trevigiano arrestato al termine di un’indagine internazionale.

L’uomo è accusato di aver realizzato un video finito al centro di un controllo della polizia australiana.

L’uomo è accusato di aver violentato la figlia di due anni e mezzo, aver ripreso l’episodio e aver venduto il filmato ad un circuito di pedofili in Australia.

Ma alcuni frame avrebbero incastrato l’uomo, arrestato l'altro giorno su ordinanza firmata dal giudice dal pm di Venezia su richiesta dei sostituti procuratori al termine dell'indagine condotta dalla Squadra Mobile di Venezia e della Polizia postale.

Nel video, per qualche istante, si sarebbe visto in volto, la parlata è in lingua italiana e ci sarebbe un frame anche della targa di un’auto.

Da qui la segnalazione della Polizia postale australiana ai colleghi in Italia.

Il quarantaseienne si trova ora in carcere a Treviso e sarà ascoltato nei prossimi giorni.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×