24/05/2019parz nuvoloso

25/05/2019possibili piovaschi

26/05/2019variabile

24 maggio 2019

Lavoro

Fiere: per Beer attraction e Bbtech expo 32mila presenze a Rimini.

AdnKronos | commenti |

Rimini, 19 feb. (Labitalia) - Le birre e le bevande come polo aggregatore di food e filiera del beverage. E’ il tratto distintivo che contraddistingue Beer Attraction e BBTech Expo 2019, che alla fiera di Rimini hanno chiuso oggi un’edizione senza precedenti. Un’edizione aperta con la presentazione del nuovo brand 2020 Beer&Food Attraction - The eating out experience show e del potenziamento internazionale e merceologico di BBTech Expo.

Oltre 32mila presenze complessive (+ 40% sul 2018), 600 espositori da 10 paesi esteri: Belgio, Germania, Spagna, Austria, Polonia, Francia, Gran Bretagna, Repubblica Ceca, Stati Uniti e Canada, interessati ad incrementare know-how e opportunità d’affari sul mercato italiano. E poi concorrenti e giudici dei concorsi, team per le competizioni, ospiti ai convegni, partecipanti agli eventi, 247 i giornalisti e blogger - italiani ed esteri - accreditati, con una straordinaria visibilità su grandi media e social.

In contemporanea a Beer Attraction - al cui interno si è tenuto Food Attraction - e a BBTech Expo, si è svolto l’International Horeca Meeting, l’evento di Italgrob, Federazione Italiana Distributori Horeca. Il doppio appuntamento di Italian Exhibition Group è l’unico evento B2B dove, le eccellenze birrarie e il top del beverage (acque, soft drinks, spirits) incontrano da una parte il food di qualità e, dall’altra, la più esauriente offerta di tecnologie e attrezzature per la produzione e il confezionamento di bevande.

BBTech Expo ha presentato la più completa offerta di tecnologie processing e filling, materie prime, imballi, attrezzature e servizi per birre e bevande. In fiera presenti le aziende italiane leader, in Europa e nel mondo. Un format fieristico innovativo nel quale i produttori di macchine e impianti trovano opportunità di business sia con le aziende espositrici di birre e bevande, sia con gli operatori in visita. Cresciuti anche gli eventi del BBTech Lab, l’area dedicata a workshop, approfondimenti e meeting di formazione e aggiornamento in collaborazione con il Cerb, Centro di ricerca per 'eccellenza della birra dell’Università di Perugia, e l’Università di Udine.

Beer Attraction, giunto alla 5a edizione, è diventato in pochi anni l’appuntamento business di riferimento per il settore. Partner strategici della manifestazione sono Unionbirrai, Italgrob, Fic-Federazione italiana cuochi e Cast Alimenti. Lo sviluppo internazionale, con la presenza di numerosi buyers esteri, è stato realizzato in collaborazione con Ice-Italian Trade Agency. Per la prima volta presente la Brewers Association (BA), associazione statunitense che rappresenta 5.000 produttori di birre artigianali, che ha illustrato i nuovi trend americani di locali e consumi.

Quest'anno a vincere l'ambito titolo di Birrificio dell'Anno nell’ambito del concorso Birra dell’Anno di Unionbirrai è stato il marchigiano Mukkeller. Il produttore di Porto Sant’Elpidio ha guadagnato la medaglia d'oro, con tre delle sue produzioni, assegnata da una giuria internazionale composta da 100 esperti provenienti da Italia, Europa e Usa. I giudici hanno votato 1.994 birre di 327 produttori, divise in 41 categorie. Folla di grandi operatori anche al Premio Accademia della Birra, organizzato dalla rivista Il Mondo della Birra.

 



AdnKronos

Commenta questo articolo


Ricerca Lavoro

Cerchi lavoro? Accedi al nostro servizio di ricerca. Seleziona tipologia e provincia e vedi le offerte proposte!


Cerca ora!

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×