17 agosto 2019

Treviso

Ferragosto in città con il tradizionale concerto in piazza

In piazza Santa Maria Maggiore il concerto lirico dell'Assunta con l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta

commenti |

TREVISO - Domani a Treviso le celebrazioni per la solennità dell’Assunta partiranno alle 10, nella chiesa di Santa Maria Maggiore con la messa celebrata dal vescovo Gianfranco Agostino Gardin.

Nell'occasione avverrà la consegna del cero da parte del sindaco di Treviso: si tratta di un tradizionale omaggio alla Madonna Granda - risalente al 1300 - per l’insurrezione che depose il responsabile del governo della città, il quale aveva assunto verso i cittadini lo stile del tiranno. L’assemblea comunale trevigiana istituì con questa motivazione la tradizione del dono del cero.

Poi alle 20.30, l’immancabile appuntamento con il concerto lirico dell’Assunta in piazza Santa Maria Maggiore. Lo spettacolo, organizzato dall’Amministrazione Comunale di Treviso, ad ingresso gratuito, avrà come protagonista l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta, diretta dal maestro Marco Titotto. Quest’anno la piazza dedicata al galà lirico, nato nel 1985, ospiterò sul palco il soprano Natalia Roman, il mezzosoprano Karine Ohanyan, il tenore Giorgio Surjan e il baritono Elia Fabbian.

Nel programma del oncerto le musiche di Vincenzo Bellini, Giuseppe Verdi, Francesco Cilea, Ennio Morricone e Fabio Conocchiella, Giacomo Puccini, Jacques Offenbach, Georges Bizet, Astor Piazzolla e Manuel De Falla. Alle ore 20.30 si svolgerà inoltre la rievocazione storica in abiti medievali della festa religiosa di “Madonna Granda” (evento che risale al 1300) a cura dell'Associazione Incant'Arte con l’attrice Giustina Renier.

ll tradizionale concerto dell'Assunta avrà, da quest’anno, un risvolto sociale importante con la raccolta fondi, promossa dagli assessorati alle politiche sociali e alla Cultura, a favore delle attività di CasaLuna, la casa rifugio per donne vittime di violenza aperta a Treviso nel 2018: un'occasione importante per sensibilizzare, parlare della violenza di genere e per informare sui servizi attivi nel territorio.

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×