22 settembre 2019

Treviso

FAHD SARA' INTERROGATO OGGI

All'arrivo dell'assassino in carcere il fratello di Elisabetta Leder ha gridato "Bravo Fahd"

| commenti |

| commenti |

Paese - Fahd Bouichou è arrivato in carcere dopo le 14. Ad attendere il suo arrivo c’era Alessandro Leder, il fratello di Elisabetta Leder, e zio della piccola Arianna sgozzate la sera del 24 febbraio, per sua stessa ammissione dal marocchino di 27enne padre di Arianna.

Facendo trapelare tutta la sua rabbia, Leder ha urlato “Bravo Fadh”. Al Santa Bona il presunto assassino ci starà fino a quando il magistrato avrà individuato un carcere che lo possa ospitare. Ieri l’uomo è stato riconsegnato alla polizia trevigiana alle 10.30 sul valico di Rabuiese. A prenderlo in consegna c’era il capo della squadra mobile, Riccardo Tumminia che riferisce che il viaggio Fahd ha pianto e chiesto perdono per il suo folle gesto. Oggi Bouichou, che sarà assistito dall’avvocato Sabrina Dei Rossi, sarà interrogato dal procuratore Antonio Miggiani.

 

Foto Balanza

 

 

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×