11/12/2018sereno

12/12/2018sereno

13/12/2018variabile

11 dicembre 2018

Calcio

Europa League. Lazio e Milan non partono favorite

Calcio

Nella stagione in cui l'Italia torna ad avere quattro squadre in Champions League, ne perde una in Europa League. Non per qualche strano format del torneo ma perché l'Atalanta è arrivata da un passo dall'accesso alla fase a gironi e solo i rigori nel doppio confronto di playoff con il Copenaghen le sono stati fatali. Dunque, a difendere il tricolore italico nella meno importante tra le rassegne continentali per club ci sono Lazio e Milan che non partono favorite come si evince dagli antepost nei principali siti di scommesse nazionali ed internazionali.

 

Molti bookmaker annoverano Chelsea e Arsenal tra le maggiori indiziate a conquistare la coppa, ma non c'è da dimenticare il Siviglia che in questo torneo ha sempre fatto bene. I conti, poi, dovranno essere fatti con le squadre terze classificate nei gironi di Champions League che proseguiranno la loro stagione internazionale proprio in Europa League. Una di queste, l'Atletico Madrid, nella passata stagione fu relegata in Europa League dopo una prima parte di stagione in Champions e andò poi a conquistare il trofeo. In questo panorama, dunque, Milan e Lazio vengono inserite in una virtuale seconda fascia per il successo finale insieme a squadre come le tedesche Bayer Leverkusen o RasenballSport Lipsia, la francese Olympique Marsiglia o la spagnola Villarreal.

 

Dando un occhio alla prima fase del torneo, il Milan di Gennaro Gattuso non avrà certo vita facile perché, se si escludono i lussemburghesi del Dudelange, tra l'altro primi avversari dei rossoneri in trasferta, ci sono Betis e Olympiakos che possono dare del filo da torcere a Higuain e compagni. Nella passata edizione del torneo, il Milan partì dal terzo turno preliminare e vinse il proprio girone prima di sconfiggere i bulgari del Ludogorec nei sedicesimi di finale e fermarsi al turno successivo contro l'Arsenal.

 

Non si presenta facile neppure il girone H, quello per intenderci che comprende anche la Lazio di Simone Inzaghi. I biancocelesti dovranno vedersela con i ciprioti dell'Apollon, contro i quali debutteranno in casa, ma sono le altre due squadre del raggruppamento a mettere pepe alla prima fase: il già citato Olympique Marsiglia degli ex romanisti Rudi Garcia e Kevin Strootman e l'Eintracht di Francoforte. Si tratta di un girone complicato ma non impossibile per una squadra che nella passata edizione della manifestazione seppe superare la prima fase abbastanza agevolmente e poi si spinse fino ai quarti di finale. La Lazio ebbe la meglio contro la Steaua Bucarest e contro la Dinamo Kiev prima di arrendersi contro la rivelazione del torneo, il Red Bull Salisburgo. Ciro immobile, inoltre, conquistò la palma di capocannoniere con 8 reti insieme allo spagnolo Aritz Aduriz dell'Athletic Bilbao.

 

Ora qualche suggerimento per chi vuole scommettere fin dalla prima giornata. Il Siviglia ha vinto le ultime 8 partite disputate in Europa League ed è la squadra che detiene più titoli: 5 in altrettante finali disputate. Gli andalusi debuttano in casa contro lo Standard Liegi. Nelle gare di Europa League del Betis si segna poco e sono significativi i 9 Under 2.5 nelle ultime apparizioni. La prima sfida degli iberici e ad Atene contro l'Olympiacos. Infine i belgi del Genk che nelle ultime 6 gare giocate in questa competizione hanno chiuso in vantaggio il primo tempo e hanno poi vinto la partita: il debutto sarà casalingo contro gli svedesi del Malmoe.

 

Altri Eventi nella categoria Calcio

Calcio

Nel giorno dell'Immacolata si è giocato il 14° turno del campionato interregionale. Il Montebelluna pareggia a Trento

Serie D, i risultati di oggi

TREVISO - Si è giocato oggi il 14° turno del campionato di Serie D. Ecco risultati e classifica. Il Monte pareggia a Trento.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×