07 dicembre 2019

Castelfranco

"Eri sorridente e piena di energia, impossibile dimenticarti": lo straziante addio a Giulia, morta nel tragico incidente

Duomo gremito questa mattina per l’ultimo saluto a Giulia

commenti |

commenti |

CASTELFRANCO - Duomo gremito questa mattina per l’ultimo saluto a Giulia. La bara bianca è stata accompagnata dai genitori della 18enne, mancata venerdì mattina in un’incidente stradale. Ad accogliere la ragazza Franco e Andrea che hanno seguito il feretro subito dopo i parenti di Giulia. Presenti il sindaco Stefano Marcon e il vicesindaco Gianfranco Giovine.

 

La celebrazione è iniziata con il ricordo straziante delle amiche più care della 18enne, che hanno dedicato una serie di messaggi per la ragazza. “Illumini le persone che ti stanno pensando”; “Ti ricorderemo sempre come una ragazza sorridente piena di energia”; “Sappiamo per certo che sarai sempre al nostro fianco e farai sempre parte di noi”; “Una persona come te è impossibile da dimenticare, sembra tutto così irreale”.

 

Due le famiglie di Castelfranco unite nel dolore, la famiglia Zanardin e Antonello che si è seduta vicino alla bara. A celebrare la funzione don Franco De Marchi, parroco di San Floriano, la frazione dove era cresciuta. “Dentro a questa vita siamo chiamati a trovare nonostante tutto le motivazioni per proseguire. Le parole più belle in questo momento solo quelle di un abbraccio. Questo è un momento cosparso di domande senza risposte”. In queste ore Alberto è uscito dal coma farmacologico ed è stato trasferito nell’ospedale di Castelfranco.

 

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×