23 settembre 2019

Treviso

Edilizia popolare, 50 alloggi rimessi a nuovo dal Comune

Ristrutturati appartamenti a San Liberale, San Zeno e Sant'Antonino

Isabella Loschi | commenti |

TREVISO - Quasi 50 alloggi popolari di Treviso rimessi a nuovo fra interventi dell’amministrazione comunale e fondi europei. Il comune completato i lavori di ristrutturazione per il miglioramento energetico oltre che con il rifacimento di tutti gli impianti, dei servizi igienici, di pavimentazioni e serramenti, di 9 alloggi di edilizia residenziale pubblica situati in zona San Liberale, fra via Toscana, via Lazio e via Sicili. L’intervento è costato circa 420 mila euro.

Con un secondo appalto è stata poi ultimata la ristrutturazione di altri 14 alloggi Erp situati nei quartieri di San Zeno e Sant’Antonino. Anche in questo caso la riqualificazione è stata completa (impianti, pavimentazioni, serramenti) per un importo di circa 650mila euro.

La giunta comunale ieri approvato inoltre i progetti esecutivi relativi agli interventi di ristrutturazione completa degli alloggi di edilizia residenziale pubblica di via Vanzo (1 alloggio al civico 2, 1 al civico 5 e 5 al civico 6), via Bianchini (3 al civico 3, 1 al civico 10, 1 al civico 12 e 2 al civico 17, 2 al civico 27) e vicolo San Zeno (2 al civico B/1, 2 al civico B/2) finanziati dal programma Por-Fesr, strumento attraverso il quale la regione del Veneto, grazie ai fondi messi a disposizione dall’Unione Europea, dallo Stato e dalla Regione stessa, sviluppa un piano di crescita sociale ed economica.

L’intervento prevede la sistemazione completa e la sanificazione, con il rifacimento degli impianti, elettrici, termici, porte e serramenti dei 7 alloggi situati in via Vanzo per un importo complessivo di 370 mila euro e dei 16 alloggi in via Bianchini e Vicolo San Zeno, per un totale di 800 mila euro che, come detto, saranno finanziati quasi totalmente dal Programma Por – Fesr.

“Questa amministrazione sta dimostrando grandissima attenzione nei confronti dei quartieri e delle politiche sociali, al fine di garantire ai cittadini appartamenti rinnovati e accoglienti - ha detto il sindaco Mario Conte - Abbiamo comunque ereditato una città con 140 alloggi Erp da ristrutturare completamente e ci siamo mossi subito per prendere per mano la situazione con gli interventi necessari”.

“Abbiamo lavorato per la riqualificazione degli alloggi popolari al fine di aumentare la disponibilità di quote residenziali per fasce di popolazioni meno abbienti o comunque in possesso dei requisiti - dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici Sandro Zampese - Tali operazioni sono portate avanti in sinergia con l’assessore alle Politiche Sociali Gloria Tessarolo che indicherà, in base alle istanze, i nuclei familiari ai quali verranno assegnati gli alloggi rinnovati e riqualificati nella totalità. Per quanto concerne la politica di riqualificazione degli alloggi sfitti, per una parte stiamo già intervenendo grazie al Programma Por – Fesr, per un’altra parte ci sono già le fonti di finanziamento e per altri 50 siamo in fase di programmazione”.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×