13/12/2018coperto

14/12/2018quasi sereno

15/12/2018sereno

13 dicembre 2018

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Duplice omicidio di Cison: spunta la pista del "balordo"

Agli inquirenti tantissime segnalazioni, anche quella di un furgone bianco di fronte al casale i giorni prima del delitto

commenti |

Duplice omicidio di Cison: spunta la pista del

CISON DI VALMARINO - E’ passata una settimana esatta dal duplice omicidio di Rolle, nel quale sono stato stati massacrati i due coniugi Loris Nicolasi e Anna Maria Niola. Una settimana che ha fatto emergere alcuni particolari, ma che non ha regalato ancora nessun “nome” e nessun indagato.

 

Ci sono solo i sospetti, le voci di paese, i sentori: e questi convergono su un 30enne tossicodipendente, sparito dalla circolazione proprio una settimana fa.

 

Un’amica della 69enne uccisa avrebbe riferito che l’uomo, che cercava ripari di fortuna tra le colline, avrebbe infastidito Anna Maria, che l’avrebbe scacciato dalla proprietà di via Marzolle proprio un giorno prima dell’omicidio. Per ora però si tratta solo di congetture, perché l’arma del delitto non è ancora stata trovata, non sono state ritrovate impronte, e mancano del tutto le riprese video, in quella zona isolata.

 

Agli inquirenti stanno arrivando numerose segnalazioni, tra cui quella che riguarda un furgone bianco visto stazionare di fronte alla casa dei coniugi nei giorni prima del delitto. Tessere di un mosaico ancora difficile da comporre. E intanto, a Rolle, crescono la paura e lo sgomento, perché l’assassino dei Nicolasi è ancora in libertà.

 

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×