20 ottobre 2019

Sport

Doppietta Mertens e il Napoli affonda la Samp.

Calcio

Altri Sport

Napoli, 14 set. (AdnKronos) - Dopo la delusione per il ko nei minuti di recupero allo Stadium contro la Juventus, il Napoli festeggia con una vittoria la prima uscita stagionale in campionato davanti al pubblico del San Paolo superando 2-0 la Sampdoria. A decidere la sfida valida per la terza giornata una doppietta di Dries Mertens in gol al 13' e al 67', il belga sale a 112 gol con la maglia azzurra. In classifica il Napoli balza a 6 punti, ferma a zero la Samp alla terza sconfitta consecutiva in stagione.

Al 5' il primo affondo degli azzurri con un rasoterra da fuori di Fabian Ruiz, Audero blocca in presa bassa. Al 9' guizzo dei blucerchiati sugli sviluppi di un angolo, Ferrari si trova la palla buona a pochi passi dalla porta ma Meret d'istinto neutralizza la girata del difensore. Al 13' il Napoli la sblocca, Di Lorenzo mette al centro per Mertens, il belga fulmina il portiere sul primo palo siglando la 111esima rete con la maglia dei partenopei. Poco dopo Zielinski serve in profondità Elmas che prova a incrociare ma non trova la porta. Ci prova anche Lozano con un rasoterra che fa la barba al palo.

Buon momento per la squadra di casa, destro da posizione defilata di Mertens, la sfera colpisce la traversa. La reazione ospite è tutta in un contropiede di Rigoni che sfugge ad Elmas e si presenta a tu per tu con Meret che in uscita disperata riesce nella deviazione in angolo. Lampo di Quagliarella, l'ex Napoli si gira dal limite e lascia partire un tracciante a lato d'un soffio. Poco dopo ripartenza della Samp con Caprari che si fa chiudere al momento del passaggio del tocco decisivo nel cuore dell'area. Alla mezz'ora botta di Mario Rui che sorvola la traversa. Sul finale di tempo ci prova dalla distanza Quagliarella, il diagonale termina di poco a lato.

La ripresa vede subito un numero di Elmas, il macedone, neo acquisto del Napoli, penetra sulla sinistra, entra in area con un dribbling su Murillo e tenta un tiro da posizione defilata con respinta del portiere. Il Napoli spinge nel tentativo di chiudere la gara. Applausi del San Paolo, Ancelotti getta nella mischia Llorente al posto di Lozano, e lo spagnolo al 67' si trasforma subito in uomo assist per Mertens che scarica una conclusione potente in porta, la palla deviata da Ferrari termina in rete, per Mertens sono 112 i gol in azzurro.

Il Napoli gioca sul velluto, al 71' tiro al volo di destro di Callejon, Audero si rifugia in angolo. Sull'altro fronte tiro al volo di Quagliarella sull'esterno della rete. Contropiede dei blucerchiati con il neo entrato Gabbiadini che mette al centro per Ekdal che non riesce nella deviazione in scivolata.

All'82' Insigne, entrato da pochi minuti, sfiora il terzo gol con un destro a giro. Ci riprova l'attaccante partenopeo ma Audero gli chiude la porta dopo una conclusione ravvicinata. Nel finale conclusione di Zielinski sopra la traversa.

 

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×