26/09/2018sereno con veli

27/09/2018sereno

28/09/2018sereno

26 settembre 2018

Mogliano

Dopo elezioni, grandi manovre nel Centro Destra moglianese

Primi timidi ammiccamenti tra Forza Italia di Lucia Tronchin e Lega Nord guidata dal nuovo segretario Alberto Gherardi

commenti |

Lucia Tronchin

MOGLIANO - Archiviate, solo dal punto di vista formale, le elezioni politiche, l’agitazione nel mondo politico moglianese non si quieta in vista delle comunali del prossimo anno.

E’ soprattutto nel Centro Destra che i primi contatti ed i primi timidi ammiccamenti vengono scambiati tra Forza Italia e Lega Nord che, guidata dal nuovo segretario Alberto Gherardi, sta godendo di una nuova giovinezza.

Forza Italia si fa avanti con Lucia Tronchin (nella foto), ex Assessore della Giunta Azzolini, che precisa: “ Per poter tentare il successo il prossimo anno abbiamo bisogno di pensare ad un nuovo progetto nel Centro Destra moglianese. Penso ad un qualcosa che ricalchi ed assomigli all’effetto Brugnaro vincente a Venezia”.

“E’ vero che la Lega ha raggiunto ottimi risultati a Mogliano, è passata dal 14,81% nelle regionali 2015 al 26,40% nelle recenti politiche, ma anche Forza Italia non è stata da meno passando dal 3,42% nelle regionali 2015 all’8,95% di oggi, segno che anche noi abbiamo seminato e lavorato bene in questi ultimi tre anni”.

“Bisogna cominciare a riflettere su questo e su come operare. Pensare a nomi di possibili candidati sindaci è prematuro. Prima il progetto condiviso tra le forze del centro Destra e poi penseremo a scegliere un nome rappresentativo e di prestigio”.

Abbiamo visto come anche una vecchia volpe della politica come Leonardo Muraro cominci a farsi vedere ed a farsi sentire. L’unico che ancora tace è l’ex sindaco Giovanni Azzolini che si mantiene defilato da queste prime manovre. E’ tattica politica o disinteresse verso la poltrona di sindaco da lui ricoperta per sette anni?

Gianfranco Vergani

 

Leggi altre notizie di Mogliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Mogliano
vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.942

Anno XXXVII n° 16 / 13 settembre 2018

NATI E ABBANDONATI

Abbandonare gli animali, in Italia, è un reato. Eppure qualcuno ogni giorno lo fa. La storia di Mister Frog e di chi si prende cura di lui e altri mille cani e gatti rimasti senza famiglia

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×