26/04/2019pioggia

27/04/2019quasi sereno

28/04/2019pioggia

26 aprile 2019

Altri sport

Domenica sui pattini, a Treviso c'è il Roller Day

Conto alla rovescia per l’atteso evento dedicato alle rotelle: mattinata con maratona, mezza maratona e Family Roller

Altri sport

Domenica sui pattini, a Treviso c'è il Roller Day

TREVISO - Una giornata sui pattini. Treviso si prepara ad accogliere il Roller Day, il grande evento dedicato al pattinaggio di velocità e al freestyle che domenica 11 marzo torna nel capoluogo della Marca dopo un anno d’assenza.

Il mito del pattinaggio corsa azzurro Erika Zanetti, vincitrice in carriera di tre titoli iridati, 30 allori europei e 54 maglie tricolori, sarà tra le star più attese di un evento che, da mattina a sera, sia pur con l’incognita della pioggia, metterà fianco a fianco gli specialisti della corsa, i virtuosi dello slalom e tanti atleti di tutte le età che amano divertirsi con i pattini.

Oltre 400 i pattinatori che, in rappresentanza di una decina di nazioni, faranno passerella in mattinata sul circuito di 5,2 chilometri attorno alle Mura (da Porta Carlo Alberto a Porta Calvi), partecipando a maratona e mezza maratona.

Al via diverse stelle della specialità, come il francese Ewen Fernandez, sette volte campione mondiale, vincitore della maratona di Berlino nel 2011, olimpico su ghiaccio a Sochi, una star internazionale della disciplina, e il messicano d’origine colombiana Mike Paez, bronzo l’anno scorso nella gara a punti ai World Games di Nanchino.

Fernandez e Paez gareggeranno a Treviso in rappresentanza del Rollerblade World Team, la squadra di campioni che presenterà al Roller Day anche i francesi Guillaume De Mallevoue, bronzo alla maratona di Parigi del 2017, e Quentin Giraudeau, considerato uno degli astri nascenti del pattinaggio di velocità, dopo i tre argenti e il bronzo conquistato ai Mondiali juniores del 2015.

Le gare veloci riempiranno la mattinata del Roller Day e saranno inframmezzate dalla Family Roller, la pattinata aperta a tutti (persino a chi vorrà parteciparvi con i pattini tradizionali, a ruote accoppiate), sui 5 chilometri, che sarà soprattutto una festa per famiglie e gruppi scolastici (iscrizioni aperte sino a poco prima del via).

A proposito di campioni, il Roller Day sarà anche una splendida passerella casalinga per gli atleti della Polisportiva Casier, a partire dagli azzurri Carlotta Camarin, attesa al via della maratona, e Davide Paolì, in gara sulla mezza distanza.

Nel pomeriggio, archiviate le gare in circuito, spazio ad uno spettacolo inedito: i 100 metri in corsia, specialità nuovissima per il pattinaggio. La pioggia incombente ha determinato la cancellazione dell’Alpine Speed Slamon con la pedana sopraelevata, mentre lo Skate Slamon (150 iscritti), altra sfida tra i paletti, ma tutta in piano, è pronta a trasferirsi al coperto alla palestra delle Acquette.

In piazzale Burchiellati anche la Rollerblade School, un’occasione unica per imparare a pattinare seguiti da istruttori qualificati. Oggi, al palazzetto delle Acquette, Rollerblade – partner tecnico dell’evento organizzato dalla Polisportiva Casier e dallo Sporting Treviso - condurrà anche un innovativo Road to Marathon Camp, già sold out, dove gli appassionati potranno approcciare e studiare le migliori strategie di gara insieme ai campioni della specialità.

Gli orari delle gare in circuito: alle 9 il via della mezza maratona, alle 10 la Family Roller, alle 10.45 la maratona.

TRASPORTI - Per la maniefestazione dalle 8 alle 14, il Put sarà chiuso da porta Carlo Alberto a porta Calvi. Linee deviate su tangenziale e strada Ovest, sospese le fermate S.Tomaso, Fra’ Giocondo, S.Quaranta, viale Montegrappa, S.Artemio, S.Camillo, S. Maria del Rovere.

Linee extraurbane - Sospese anche le fermate Lanzago, Fiera- Tre Santi, e porta Carlo Alberto della linea 104; chiesa Votiva della 108; Stiore e San Giuseppe (101). Fermate alternative (ex Siamic e aeroporto Canova (101), autostazione e Istituto Lancenigo (120), ex Siamic e piazzale Pistoia (101 e 106).

Trasporto urbano -La Linea 1 è sospesa dalla stazione a Carità. Garantite le corse mattutine (da Ospedale 6:35, 7:06 e 7:35; da Carità 5,33; 7,05, 7,35), servizio regolare da stazione FS a ospedale. Navetta ogni 30 minuti sull’anello Carità, S.Artemio, S.Maria del Rovere, viale Brigata Treviso, Viale Brigata Marche, via Salsa, via Bassi, viale Felissent. Linee 3 e 10 da Fiera non transitano nei viali IV Novembre e Bixio

 

Altri Eventi nella categoria Altri sport

Altri sport

Podio interamente trevigiano nella gara sui 48 chilometri del classico evento che a Cornuda ha coinvolto oltre 5000 atleti: trionfo del solighese davanti ad Alberto Garbujo e Mirko Miotto. Al femminile successo della veronese Anna Conti

Due Rocche, il re è Geronazzo

CORNUDA - Fango e passione, panorami e fatica. E poi tanti campioni, un concentrato di stelle mai viste, tutte assieme, sui sentieri tra Cornuda e Asolo.

Igor Cassina oggi (foto di Gabriele Tome)
Igor Cassina oggi (foto di Gabriele Tome)

Altri sport

L’ex ginnasta, oro ad Atene 2004 nella sbarra, sarà al via del classico appuntamento che il 25 aprile si snoderà sui sentieri tra Cornuda e Asolo

Due Rocche, al via anche Igor Cassina

CORNUDA - “Guardatelo bene. Ha un aspetto umano, ma è un punto esclamativo pervaso d’energia, venuto dallo spazio. Si chiama Igor Cassina, signori. Si chiama Igor Cassina. E non ce n’è per nessuno”.

Altri sport

La gara di stasera, ultima della stagione regolare, si è conclusa 3-2 per gli ospiti

Came ko in casa contro Napoli

CASIER - Came sconfitta nell’ultima giornata di campionato contro il Napoli; il risultato non cambia la classifica dei biancoblu che, complice la contestuale sconfitta del Maritime concludono la regular season al settimo posto e al primo turno dei Playoff Scudetto troveranno il Pesaro di mister...

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×