24/04/2018possibile temporale

25/04/2018quasi sereno

26/04/2018possibile temporale

24 aprile 2018

Treviso

Docu-film sulla disabilità al museo Bailo

Appuntamento domenica 3 dicembre con Fondazione Oltre il Labirinto

Isabella Loschi | commenti |

TREVISO - “Cos’è la disabilità?” Questa la domanda che Fondazione Oltre il Labirinto rivolgerà a ragazzi e adulti domenica 3 dicembre al Museo Bailo, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità. L’idea è quella di realizzare un documentario di sensibilizzazione e promozione sociale, dal titolo, “Parole In-Superabili”, girato da Giacomo Ravenna, in cuiamministratori, personalità dello spettacolo e dello sport trevigiano, cittadini, raccontano il loro pensiero sulla disabilità.

“ Negli anni passati abbiamo organizzato convegni in cui si è approfondito il tema da diversi punti di vista, interventi sul territorio, inclusione scolastica, sport e disabilità – spiega Mario Paganessi Direttore Fondazione Oltre il Labirinto - Quest’anno, invece, vogliamo spostare l’attenzione sulla percezione e sull’idea del mondo disabili, ponendo una semplice e difficile domanda: “cos’è la disabilità?” Da diversi anni si parla tanto di integrazione, di cambio radicale di mentalità, considerando non più l'handicap in sé, ma il "funzionamento" della persona rispetto al suo ambiente. Ma è così? Sono passati 11 anni dalla Convenzione Onu in cui sono stati declinati i principi dei diritti delle persone con disabilità e come siamo messi oggi? Lo stigma che ha colpito le persone disabili in secoli di storia è superato? Siamo stati capaci di porre fine alle differenze? Oggi il mondo è sicuro di tollerare le diversità? A volte penso di si, a volte penso di no. Per questo invitiamo tutti di venire a raccontarci la propria idea, domenica 3 dicembre al Museo Bailo, perché l’opinione di ogni singolo è importante”. Il documentario sarà girato dalle 10 alle 16 all’interno del Museo Bailo di Treviso, che per l’occasione si potrà visitare gratuitamente. 

  “Vogliamo rendere la bellezza di Treviso accessibile a tutti, mostrarla anche a chi è considerato diverso – commenta il vicesindaco di Treviso Roberto Grigoletto – Accogliamo con responsabilità ed entusiasmo anche il progetto documentaristico di Fondazione Oltre il Labirinto, che come sempre propone nuovi percorsi per affrontare in modo coraggioso e non banale il tema dell’inclusione di persone affette da disturbo pervasivo dello sviluppo”.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.934

Anno XXXVII n° 8 / 26 aprile 2018

MARGHERITA, LA BAMBINA NINJA

Margherita, la bambina ninja. È nata senza un braccio, e ora è campionessa di taekwondo

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×