12 dicembre 2019

Lavoro

Diplomati e laureati, 2 mln di contratti di lavoro l’anno.

AdnKronos | commenti |

AdnKronos | commenti |

Diplomati e laureati, 2 mln di contratti di lavoro l’anno.

Roma, 15 lug. (Labitalia) - Cosa fare dopo il diploma? Università o lavoro? E se si sceglie di proporsi sul mercato del lavoro, su quale professione puntare? Ad aiutare i giovani nell'orientamento tra scuola e lavoro, arriva uno studio del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere in collaborazione con Anpal, secondo il quale anche a metà 2019 sembrano confermate le positive indicazioni sui contratti che le imprese intendevano stipulare nel 2018: circa 1,6 milioni quelli destinati ai diplomati.

Ma anche per i laureati ci sono buone opportunità: per Unionioncamere si dovrebbe superare la quota di 550mila contratti in cui è richiesto il possesso di una laurea. Un totale di 2 milioni di contratti di lavoro per giovani diplomati e laureati.

Tra i diplomi più richiesti dalle imprese spiccano quelli ad indirizzo amministrativo, finanziario e marketing, seguiti dall’indirizzo meccanico e meccatronico, dal settore turistico ed enogastronomico, dall’elettronica ed elettrotecnica e dall’informatica e telecomunicazioni. Tra le professioni di sbocco per i diplomati, il 51,8% dei disegnatori industriali è difficile da reperire; difficoltà anche superiori si registrano per i tecnici elettronici (57,7%) agenti assicurativi e per gli elettrotecnici (71,5%).

Per quanto riguarda i laureati, nel 2018, dei circa 551.000 'dottori' richiesti dal mercato del lavoro, ben 195.000 era di difficile reperimento.

La richiesta da parte delle imprese interessa principalmente gli indirizzi economico e, a seguire, ingegneria, insegnamento e formazione e sanitario e paramedico. Anche in questo caso le difficoltà di reperimento per i profili di sbocco dei laureati sono spesso elevate: 48,4% per gli specialisti nei rapporti con il mercato, il 52,5% per gli ingegneri energetici e meccanici e il 64,8% per gli analisti e progettisti di software.

Tra i settori produttivi che richiedono laureati, la maggior parte delle richieste proviene dai servizi alle imprese, seguiti dai servizi alle persone, dall'industria manifatturiera, dal commercio, dalle costruzioni, dal turismo.

 



AdnKronos

Ricerca Lavoro

Cerchi lavoro? Accedi al nostro servizio di ricerca. Seleziona tipologia e provincia e vedi le offerte proposte!


Cerca ora!

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×