18/06/2018possibile temporale

19/06/2018quasi sereno

20/06/2018quasi sereno

18 giugno 2018

Conegliano

Dipinto del '500 del valore di un milione recuperato a Conegliano

L'opera rubata dell'artista Francesco Del Brina è stata recuperata dai carabinieri di Venezia dopo 11 anni

commenti |

CONEGLIANO - Un dipinto ad olio raffigurante "La Vergine con il Bambino e i Santi Caterina, Giovanni Gualberto e Giovannino" del pittore manierista cinquecentesco Francesco Del Brina e del valore di oltre 1 milione di euro è stato recuperato dai carabinieri di Venezia, dopo lunghe indagini, presso un collezionista privato di Conegliano.

La tavola, stilisticamente vicina alla bottega del Ghirlandaio, era stata messa in vendita da una casa d'aste di Venezia nel 2007 e aggiudicata a un collezionista milanese. Nell'aprile 2010 il tribunale aveva dichiarato fallita la casa d'aste e nell'inventario del fallimento era stata inserita anche quella dell'artista fiorentino, mai consegnata al legittimo proprietario.

Da quel momento se ne erano perse le tracce, salvo ritrovarle a Conegliano dove l'opera era stata venduta e passata più volte di proprietà. I carabinieri hanno denunciato una persona per appropriazione indebita e dopo 11 anni sono riusciti a restituire la tavola al legittimo proprietario.

 

Leggi altre notizie di Conegliano

Commenta questo articolo


Leggi altre notizie di Conegliano
vedi tutti i blog

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.938

Anno XXXVII n° 12 / 21 giugno 2018

SULLA MIA PELLE

Il tatuaggio: una moda vecchia 5300 anni

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×