09 dicembre 2019

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dimentica il kit dell'insulina nel pullman, l'autista lo trova e glielo restituisce

L’accortezza di un autista di MOM ha permesso ad una signora che aveva dimenticato sul pullman il suo kit medico, di riaverlo in breve tempo.

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Dimentica il kit dell'insulina nel pullman, l'autista lo trova e glielo restituisce

PIEVE DI SOLIGO - Ieri una signora che aveva preso il pullman della MOM a Pieve di Soligo si è resa conto una volta scesa a Cornuda che aveva scordato la sua preziosa borsa, con il kit dell’insulina, sul sedile della corriera. Dopo il panico iniziale ha deciso di chiamare il call center della società trevigiana, nella speranza di avere i suoi farmaci.

Inaspettatamente in breve tempo, ancor prima di ricevere la telefonata di risposta, la signora di Pieve di Soligo è stata rintracciata da un autista che le ha consegnato prontamente il suo prezioso bagaglio. Una tempestività davvero degna di nota senza contare che l’autista del pullman si è attivato spontaneamente per trovare la signora, probabilmente sentendo altri passeggeri, pur di consegnare la borsa con il kit medico che certo aveva intuito essere indispensabile alla sua proprietaria.

Sulla vicenda, sentita MOM fa sapere che il call center ha chiamato l'area commerciale che gestisce gli oggetti smarriti, da qui è partita la chiamata alla sala controllo esercizio che ha individuato la corsa da Pieve di Soligo a Cornuda, nel tentativo di recuperare il turno macchina per sentire l'autista. L'autista in quel momento a bordo del mezzo (ormai assegnato a tutt'altro servizio e in tutt'altra zona) ha risposto a stretto giro che sul bus non c'era più niente. Avendo quindi perso le speranze nonostante l'impegno e la tempestività d'intervento, l’ufficio ha contatto gli operatori di call center per avvisarli che la ricerca non aveva avuto esito ma con loro sorpresa quando hanno chiamato si sono sentiti dire che la cliente aveva appena telefonato per ringraziare: un altro autista infatti le aveva fatto avere la borsa (evidentemente c'era stato un cambio turno).

Una bella storia di disponibilità e attenzione verso gli altri che fa onore al protagonista di questo gesto. Palese la soddisfazione di MOM che di recente è stata al centro di un fatto poco edificane. L’azienda che realizza 2.500 corse al giorno quasi un milione l'anno, trasportando 30mila passeggeri ha voluto rendere noto l’accaduto per sottolineare che sono molti gli episodi positivi che si verificano quotidianamente e che per MOM sono la normalità e, per far capire che è possibile migliorare il servizio anche attraverso comportamenti attenti alla cura del cliente, da parte dell’azienda, e al rispetto di piccole regole da parte dell'utenza.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×