13 dicembre 2019

Treviso

Dieta vegana in gravidanza, due neonati ricoverati a Treviso

A causare i ritardi psicomotori nei due bimbi di sei mesi la mancanza di vitamina B12

commenti |

commenti |

neonati vegani

TREVISO - Ricoverati d'urgenza all’ospedale Cà Foncello di Treviso a soli sei mesi di vita, per una grave carenza di vitamina B12. La causa, come riporta il quotidiano la Tribuna di Treviso, sarebbe stato il regime alimentare seguito dalle mamme durante la gravidanza. Una dieta vegana portata avanti con il “fai da te” anche durante i 9 mesi di gravidanza, senza consigli medici.

Ad accorgersi dei ritardi psicomotori manifestati dai due piccoli stati gli stessi genitori che si sono rivolti subito al reparto di Pediatria del Cà Foncello. La diagnosi non ha lasciato spazio a interrogativi: la mancanza di vitamina B12 nei due neonati ha comportato i disturbi.

Per entrambi è stato necessario l’immediato ricovero in ospedale per evitare danni irreversibili al sistema nervoso. La vitamina B12 si trova principalmente negli alimenti di origine animale (carne, pesce, uova e latticini) e svolge una funzione essenziale per la salute del feto e per lo sviluppo dell'organismo nei primi anni di vita. Nulla vieta alla donna di seguire una dieta vegana in gravidanza, ma è necessario preoccuparsi di misurare e integrare la B12 se necessario e sempre sotto controllo medico.

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×