23/11/2017coperto

24/11/2017nuvoloso

25/11/2017pioggia

23 novembre 2017

Altri sport

Cross in Villa, la carica dei 700

Tripletta per la Libertas Vittorio Veneto

Altri sport

CONEGLIANO - Chiusura in bellezza per la stagione trevigiana della corsa campestre. Settecento atleti hanno partecipato al 16° Cross in Villa, andato in scena ieri - sabato 18 marzo - a Villa Guidini, a Zero Branco.

 

La manifestazione era valida come campionato provinciale di cross corto. Gli atleti si sfidavano sulla distanza di 500 metri, con l’eccezione degli esordienti, protagonisti di una staffetta a coppie a cronometro. Tre titoli per la Libertas Vittorio Veneto, grazie alle vittorie di Kevin Casagrande tra gli allievi, di Martina Ongaro tra le allieve e della coppia formata da Giovanni Gri e Matteo Giusti tra gli esordienti. Due successi per Trevisatletica, con la cadetta Allegra Benetton e la ragazza Jennifer De Rosa. Gradino più alto del podio anche per Pederobba, con il cadetto Samuele Menegazzo, e per i padroni di casa dell’Atletica Quinto Mastella, con il cadetto Giovanni Lazzaro.

 

RISULTATI MASCHILI. Allievi: 1. Kevin Casagrande (Lib. Vittorio Veneto) 1’13”2, 2. Francesco Capovilla (Team Treviso) 1’13”3, 3. Edoardo Caporin (Trevisatletica) 1’13”5.Cadetti: 1. Samuele Menegazzo (Pederobba) 1’13”8, 2. Riccardo Ganz (Vedelago) 1’15”9, 3. Behailu Roveri (Mogliano) 1’17”3. Ragazzi: 1. Giovanni Lazzaro (Quinto Mastella) 1’23”, 2. Antonio Milicevic (Vedelago) 1’26”, 3. Filippo Bisetto (Trevisatletica) 1’26”9. Esordienti (cronometro a coppie): 1. Lib. Vittorio Veneto (Giovanni Gri, Matteo Giusti) 1’41”1, 2. Trevignano (Emma Girotto, Nicolò Zanin) 1’42”6, 3. Ponzano Elanders (Valentina Schiavinato, Alessia Tozzato) 1’42”7.

 

FEMMINILI. Allieve: 1. Martina Ongaro (Lib. Vittorio Veneto) 1’25”4, 2. Margherita De Mattia (Mogliano) 1’27”7, 3. Alessia Dal Vecchio (Team Treviso) 1’29”. Cadette:1. Allegra Benetton (Trevisatletica) 1’26”5, 2. Stella Nwachukwu (Lib. Vittorio Veneto) 1’27”4, 3. Giulia Dani (Trevisatletica) 1’28”1. Ragazze:  1. Jennifer De Rosa (Trevisatletica) 1’32”9, 2. Deborah Cecchel (Pederobba) 1’34”, 3. Francesca Piccolo (Pederobba) 1’35”4. GARE EXTRA. Uomini (juniores, promesse, seniores, master sino a SM50): 1. Davide Bedini (Pol. Padana), 2. Alessandro De Vincenti (Quinto Mastella), 3. Nicola Moretto (Pol. Padana). Uomini (master over SM55): 1. Paolo Ceriali (Valdobbiadene), 2. Tiziano Perin (San Biagio), 3. Domenico Zigoni (Pol. Padana). Donne: 1. Marjana Bedini (Pol. Padana), 2. Deborah Zilli (Team Treviso), 3. Enrica Guizzo (Atl. Valdobbiadene). 

 

Altri Eventi nella categoria Altri sport

Fashon Cattel Monastier
Fashon Cattel Monastier

Altri sport

Mentre la Fashon Cattel Monastier è stata sconfitta dalla Rinascita Modena

BOCCE / D'Alterio (Monastier) sul podio a Bergamo

TREVISO - La U.S. Scanzorosciate Bocce di Bergamo ha organizzato il "2° Trofeo Strada del Moscato di Scanzo", gara nazionale risevata a 96 Individualisti delle categorie A1 e A.

un combattimento di karate, foto d'archivio
un combattimento di karate, foto d'archivio

Altri sport

Diversi i risultati raccolti dai portacolori delle società della Provincia. Il bilancio è stato di quattro medaglie di bronzo tutte nel kumite

Karate / Trevigiani protagonisti alla Venice Cup

TREVISO - Anche la 26^ edizione della Venice Cup di karate va in archivio: molti gli atleti trevigiani protagonisti.

la squadra di Castelfranco a Lubiana
la squadra di Castelfranco a Lubiana

Altri sport

Buoni risultati per il Germinal Karate Castelfanco all'Open internazionale di Lubiana

Karate / Castelfranco di scena in Slovenia

CASTELFRANCO - Nel fine settimana i ragazzi del Germinal Karate Castelfranco sono stati protagonisti all'Open di Lubiana, in Slovenia.

Commenta questo articolo


Le società Sportive

vedi tutti i blog

I sondaggi - Vota

Lo Ius soli, che facilita la cittadinanza per gli stranieri che nascono in Italia, sta per essere votato. Sei d'accordo?
Partecipa al Sondaggio

In Edicola

copertina del giornale in edicola

Il Quindicinale n.924

Anno XXXVI n° 20 / 16 novembre 2017

VIGNETI E FITOFARMACI

“I pesticidi ci stanno uccidendo”. A Cappella Maggiore, due morti e sei malati di tumore in una strada: tra i vigneti e i campi, la malattia dilaga. E i cittadini denunciano

archivio numeri

Grazie per averci inviato la tua notizia

×